spot_img
sabato 18 Settembre 2021
sabato, Settembre 18, 2021

RIVAROLO CANAVESE – A Palazzo Lomellini, omaggiato il ciclista professionista Egan Bernal (FOTO E VIDEO)

RIVAROLO CANAVESE – Sala consigliare di Palazzo Lomellini gremita, ieri, domenica 8 ottobre, per il “Brindisi in omaggio a Egan Bernal”, talento colombiano e testimonial canavesano, vincitore del Tour de l’Avenir 2017 , nonché di altre manifestazioni sportive.

Egan ha fatto il suo ingresso nella sala tra gli applausi generali, accompagnato dalla fidanzata e dalla mamma, arrivate dalla Colombia.

Durante la serata è stato ufficializzata la nascita del Fans Club a lui dedicato, un modo per rendere omaggio a un ragazzo semplice lanciato verso una luminosa carriera sportiva, che si prefigge di devolvere il ricavato, alla scuola di Ciclismo giovanile in Colombia.

[su_slider source=”media: 99248″ limit=”100″ width=”1600″ height=”220″ title=”no” pages=”no” autoplay=”3000″]

Presenti Gianni Savio, Androni Giocattoli, e Giovanni Ellena.

Nato il 13 gennaio, stessa data di nascita di Pantani, Egan Bernal, in modo molto semplice e spontaneo, ha raccontato ai presenti come è iniziata la sua avventura. Egan Harley Bernal Gomez, ciclista professionista, è nato a Zipaquira in Colombia, nel 1997, una località posta a 2600 metri sul livello del mare.

Scala le montagne del suo paese e le classifiche del ranking mondiale giovanili, iniziando a vincere già a partire dalla sua prima corsa in Mountain Bike a 6 anni, sino ad arrivare a sfiorare la vittoria nel campionato mondiale Juniores ad Andorra.

[su_slider source=”media: 125676,110138,119356″ limit=”100″ width=”1600″ height=”220″ title=”no” pages=”no” autoplay=”3000″]

All’arrivo in Italia,al termine della stagione 2015, ancora giovanissimo, Egan si presenta correndo due corse nella categoria Juniores, vincendole entrambe.

Due tra i migliori talent scout del ciclismo professionistico, Gianni Savio e il Direttore Sportivo Giovanni Ellena, lo notano e lo inseriscono nel loro Team Professional Androni Giocattoli Sidermec nella stagione 2016.

Saltando la categoria dilettanti Under 23, Egan, da corridore Juniore, passa direttamente alla categoria professionisti, confermando tutte le previsioni, vincendo la classifica assoluta e conquistando la maglia di Miglior Giovane al Tour de Sibiu in Romania e la maglia Bianca alla Settimana Internazionale Coppi e Bartali.

[su_slider source=”media: 124101″ limit=”100″ link=”image” target=”blank” width=”730″ height=”180″ title=”no” arrows=”no” pages=”no” mousewheel=”no” autoplay=”0″ speed=”0″]

Nel 2017, dopo la pausa invernale in Colombia, è ritornato in Canavese, accompagnato dalla fidanzata, la campionessa di Mountain Bike Xiomara Carolina Guerrero Cuervo. Con lui sono arrivati in località Buasca anche altri due giovani ciclisti professionisti tesserati al Team Androni, il Colombiano Ivan Ramiro Sosa e il Costaricense Kevin Rivera.

Il giovane Egan, continuando ad allenarsi per le strade del Canavese, ottiene grandi risultati anche nel 2017 con la conquista della maglia di Miglior Giovane alla corsa a tappe Tirreno Adriatico, alla corsa internazionale Coppi e Bartali e al prestigiosissimo Tour of Alpes (ex giro del Trentino).

Ottiene il secondo posto al giro dell’Appennino, conquista la vittoria asssoluta al Tour de Savoie Mont Blanc, la vittoria al Tour de Sibiu e la vittoria della classifica finale, oltre alla conquista di due frazioni al Tour de L’Avenir, la pià importante corsa a tappe al mondo per i giovani emergenti. Recentemente ha ottenuto una splendida prestazione nelle “Ciclismo Cup 2017”, organizzata dalla Lega del Ciclismo Professionistico, che attribuisce una nuova veste alla Coppa Italia, nella quale si trova in testa sia nella classifica individuale sia in quella a squadre con l’Androni Giocattoli-Sidermec-Bottecchia. Sabato 30 settembre, durante il prestigioso giro dell’Emilia, corsa ciclistica internazionale, alla 100° edizione, purtroppo mentre stava per giocarsi la vittoria finale (1°Visconti, 2° Nibali) con i più grandi campioni del ciclismo mondiale, a pochi metri dal traguardo, una caduta l’ha costretto al ritiro.

[su_slider source=”media: 100996,100993,116078″ limit=”100″ width=”1600″ height=”220″ title=”no” pages=”no” autoplay=”3000″]

Ora la miglior squadra ciclistica al mondo Worls Tour, il Team Sky, ha deciso di averlo nel suo team e lo porterà lontano dal Canavese, ma gli sportivi canavesani continueranno a seguirlo, consapevoli che questi due anni in Canavese sono stati un passaggio importante per la sua carriera.

GUARDA IL VIDEO

GUARDA LE FOTO

spot_img
spot_img
spot_img
spot_img
spot_img