RALLY – Sono ventidue, esattamente come due squadre di calcio che si confrontano nella stessa partita, gli equipaggi che nel prossimo fine settimana affronteranno le prove speciali del Rally di Roma Capitale (con il Rally di Pico di contorno sulle stesse strade con validità nazionale) e del Rally Valli Cuneesi con i colori del Winners Rally Team.

Advertising App ON 2

Alla gara valida per il Campionato Italiano Rally saranno presenti tre equipaggi a cominciare dai pavesi Riccardo Canzian – Matteo Nobili, reduci dalla positiva trasferta internazionale al Barum Rally in Repubblica Ceca, che ritrovano la loro Renault Clio R3T con la quale danno l’assalto al titolo tricolore nella categoria R3 di cui attualmente occupano la seconda posizione e la terza fra gli Junior Due Ruote Motrici. Canzian – Nobili sono alla loro seconda partecipazione al Rally di Roma Capitale. Lo scorso anno conquistarono la seconda piazza di Classe con Renault Twingo R1.

Il secondo equipaggio WRT a lasciare la pedana di partenza della gara capitolina sarà formato da “Mattonen” – Giulia Taglienti con la loro Mitsubishi Lancer EVO IX di Classe N4, alla loro prima presenza al Rally di Roma Capitale, con la quale però hanno già disputato quattro precedenti gare del Campionato Italiano Rally, ottenendo un prestigioso ottavo posto assoluto al Rally del Gargano. Chiude l’elenco partenti al Rally di Roma Capitale Alessandro Olevano affiancato da Dario Pacitti, con la Suzuki Swift Sport, alla loro prima gara stagionale. La 39esima edizione del Rally di Pico affianca il rally valido per il Campionato Italiano su parte delle prove speciali. Ed anche in questo caso sono tre gli equipaggi Winners Rally Team in gara.

Con il numero 207 saranno della partita Luca Santoro e Carmen Grandi, che punteranno al successo fra le Due Ruote Motrici con la loro Renault Clio S1600. Undici minuti più tardi toccherà a Mario Trotta e Matteo Lepore e alla loro Peugeot 106 di Classe A6 affrontare le prove speciali, inseguiti dalla pink lady Angela Rezza, che si farà dettare le note sulla Peugeot 106 di Classe N2 da Federico Germani, che con i colori del WRT ha già conquistato un podio al recente Rally Contea di Ceccano. Risalendo la penisola fino alle Valli Occitane a Dronero (CN) sabato prossimo andrà in scena la 23esima edizione del Rally Valli Cuneesi con ben 16 equipaggi (di cui due fra le storiche) targati Winners Rally Team sui 94 iscritti fra le vetture moderne. Rigorosamente numero 1 sarà il valdostano Elvis Chentre, vincitore della scorsa edizione della gara piemontese, che ritroverà la Hyundai i20 con cui ha vinto il recente Rallye des Alpes du Mont Blanc.

Associazione Primo Contatto definitivo 700X100
Allianz 2 modifica jpeg

Al suo fianco ci sarà per la prima volta Elena Giovenale.  Si passa poi al numero 34 del cuneese Matteo Giordano, affiancato da Lorenzo Brovero con la Renault Clio R3C, vincitore della Classe S1600 nella scorsa edizione della gara, che sarà seguito immediatamente dalla vettura gemella di Andrea Baudino e Simona Ferrero, ansiosi di cancellare i due ritiri vissuti nel corso di questa stagione. Passando alla categoria R2B sfileranno sulle prove speciali Angelo Filiberto-Marco Trapani con la loro Renault Twingo confrontandosi con altri dodici concorrenti in classe, la più numerosa dalla gara.  Classe N3 su Renault Clio per Alain Cittadino e Luca Santi, alla loro seconda gara insieme, ma positivi al Rally di Alba che hanno concluso secondi di Classe N3.

Stessa Classe N3 per il velocissimo Nicolaj Ciofolo, alla seconda gara stagionale, sempre affiancato da Matteo Sala, che precederanno sulla pedana di partenza la Peugeot 206 RC di Classe N3 di Andrea Conte – Gianfranco Pezzotta. Ritorno alle prove speciali dopo tre anni di assenza per Maurizio Ferri, un habitué della gara che ha disputato per la prima volta nel 2003 e che avrà al suo fianco Riccardo Perono; per loro una Peugeot 106 di Classe A6. Sfida in famiglia WRT in Classe A5 fra la Panda di Classe A5 del pinerolese Roberto Gobbin, che avrà al suo fianco l’esperto concittadino Roberto Fraschia, e dovranno vedersela con la Peugeot 106 di Igor Rosano con Simone Doria, che deve riscattare la delusione del Rally di Alba di inizio estate. Esordio al volante, dopo una cinquantina di gara al quaderno delle note per la torinese Cristina Carena, che avrà al suo fianco la giovanissima studentessa universitaria Grazia Ponzano e lotteranno in Classe N2 con la loro Citroën Saxo dovendo vedersela innanzi tutto con i compagni di colori Davide Gulfi – Martina Balducchi, Peugeot 106 Rallye e la Citroën Saxo di Ivan Fontana affiancato da Ilario Pellegrino. Chiude l’elenco delle partenze fra le moderne Antonio Tignola, che avrà a fianco Luca Scavino, e affronterà le salite alpine con la sua Seicento di Classe A0.

Monalisa Ozegna 700×100 2
Monalisa Ozegna ok 700×100

Winners Rally Team sarà presente anche nel 10° Rally delle Valli Cuneesi storico con la Opel Kadett GT/E di Enzo e Luca Battiato, padre e figlio, che tornano insieme dopo il Rally del Piemonte del novembre scorso. Fra le storiche sarà della partita anche la Fiat 127 Gruppo 2 di Ezio Rubino che torna fra le storiche dopo un positivo Rallye Sanremo di primavera. Ad affiancarlo sarà Fulvio Patrone. Il Rally di Roma Capitale 2017 è valido per il Campionato Italiano Rally e per il Campionato Europeo. L’appuntamento è per mercoledì 13 settembre con le verifiche sportive e tecniche dalle ore 15.00 alle ore 22.00 presso il Quartier Generale della gara a Fiuggi; giovedì 14 settembre si svolgerà lo Shake Down dalle 17.30 alle 20.30 nei pressi di Fiuggi (località Torre Cajetani), mentre la gara scatterà venerdì 15 settembre alle ore 16.45 dalla Bocca della Verità di Roma per un tour nella Città Eterna e la prova spettacolo all’EUR alle ore 18.45.

Sabato 16 e domenica 17 settembre si disputeranno le altre undici prove speciali che porteranno il vincitore in pedana al Lido di Ostia alle ore 17.15, dopo aver affrontato 970,22 km di percorso di cui 203,08 cronometrati. Il 23° Rally Valli Cuneesi, valido come terza prova della Coppa Italia Prima Zona, accenderà i motori con le verifiche a Dronero (CN) venerdì 15 settembre dalle 13.30 alle 18.30, seguite dalla cerimonia di partenza alle ore 20.00 in Piazza Manuel. Sabato 16 settembre la gara vera e propria con partenza alle ore 7.30 e arrivo alle ore 19.00 a Dronero dopo sei prove speciali e un percorso di 313,70 km di cui 96,30 cronometrati.

Banner_730x100
Original Marines
mafish nuovo 730×100

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here