BELMONTE – “Il Santuario di Belmonte, esattamente come il Forte di Fenestrelle, rischia l’oblio a causa del disinteressamento della politica, regionale e non solo. Luogo di fede e devozione, la cui fama travalica i confini del territorio canavesano, il santuario patrimonio dell’umanità dell’Unesco non può cadere in uno stato di definitivo abbandono. Alla giunta chiedo quali strategie adotterà per evitare l’incombente spettro di una sua prossima chiusura”.

[su_slider source=”media: 99248″ limit=”100″ width=”1600″ height=”220″ title=”no” pages=”no” autoplay=”3000″]

Così Alessandro Benvenuto, consigliere regionale della Lega Nord, primo firmatario di un’interrogazione depositata in consiglio. “I sindaci dell’unione montana Val Gallenca – conclude Benvenuto -, di fronte all’eventualità sempre più concreta che i frati Francescani lascino una volta per tutte il sito, si sono già mobilitati, chiedendo alla regione adeguati interventi economici. Ci auguriamo che le risposte arrivino presto e facciano ben sperare per la conservazione di questo importante luogo sacro”.

[su_slider source=”media: 110138,119356″ limit=”100″ width=”1600″ height=”220″ title=”no” pages=”no” autoplay=”3000″]

[su_slider source=”media: 109265,109272″ limit=”100″ width=”1600″ height=”220″ title=”no” pages=”no” autoplay=”3000″]

[su_slider source=”media: 100996,100993,116078″ limit=”100″ width=”1600″ height=”220″ title=”no” pages=”no” autoplay=”3000″]

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here