giovedì 15 Aprile 2021

BORGOMASINO – DUE ARRESTI PER IL FURTO IN UN NEGOZIO DI AOSTA

Determinante la sinergia tra i Carabinieri di Borgomasino e la Polizia di Aosta

 

BORGOMASINO – Il controllo dei Carabinieri di Borgomasino della Compagnia di Ivrea, così come la sinergia con le forze di Polizia di Aosta, è stato determinante perchè la squadra mobile della Polizia arrestasse i ladri che avevano rubato al negozio Gal Sport di Aosta, un colpo che aveva fruttato un bottino di circa 200mila euro.

I due arrestati sono i fratelli romeni Valeriu Tinca 22 anni e Adrian Razvan Tinca 24 anni, residenti a Borgomasino. Altri tre loro connazionali di 28, 24 e 31 anni risultano latitanti: per loro la procura di Aosta sta predisponendo dei mandati di arresto europei.

Il furto era avvenuto nella notte tra il 6 e il 7 novembre 2016. I ladri erano entrati nel negozio rompendo il cancello, portando via l’hard disk con le immagini della videosorveglianza e fuggendo con un furgone e un’auto.

[su_slider source=”media: 99248″ limit=”100″ width=”1600″ height=”220″ title=”no” pages=”no” autoplay=”3000″]

L’ordinanza di custodia cautelare risale al gennaio scorso ma, per eseguirla, si è atteso che i cinque si ritrovassero assieme nel casolare di Borgomasino che abitualmente frequentavano. L’operazione tuttavia ha subito un’accelerazione il 13 marzo scorso, quando Adrian Razvan Tinca è stato arrestato per rapina impropria a Moncalieri: temendo la fuga del fratello, gli investigatori hanno proceduto anche al suo arresto. Gli altri tre presunti autori del colpo invece sono irrintracciabili.

[su_slider source=”media: 99550″ limit=”100″ width=”1600″ height=”220″ title=”no” pages=”no” autoplay=”3000″]

[su_slider source=”media: 100996,100993,100995″ limit=”100″ width=”1600″ height=”220″ title=”no” pages=”no” autoplay=”3000″]

Leggi anche...

spot_img