domenica 11 Aprile 2021

CERESOLE REALE – La Lega Nord Canavese riapre la questione dei risarcimenti del 2008

Pianasso: “Dopo più di 8 anni, i proprietari di Ceresole attendono ancora una risposta per le loro richieste di risarcimento danni”

 

CERESOLE REALE – La Lega Nord Canavese riporta a galla la questione dei risarcimenti danni relativi alle valanghe che hanno colpito Ceresole Reale sul finire del 2008.

“I proprietari delle abitazioni e delle strutture devastate meritano maggiore attenzione dagli

Cesare Pianasso

enti superiori – commenta il segretario provinciale, Cesare Pianasso, dopo che il consigliere regionale Alessandro Benvenuto ha presentato un’interrogazione a riguardo – All’epoca il Comune di Ceresole aveva redatto un rapporto segnalando una serie di interventi urgenti ed indifferibili per un ammontare pari a 8 milioni di euro.”

“Ora, a distanza di oltre otto anni, – prosegue Pianasso – le richieste di risarcimento dei proprietari non sono ancora state prese in considerazione. Invece notiamo che per i danni dell’alluvione dello scorso novembre, la Regione in questi giorni ha già annunciato lo sblocco di ben 51 milioni di euro. Una misura lodevole, per carità, ma come al solito si usano due pesi e due misure: non si capisce il perchè le popolazioni delle nostre valli vengano sempre ignorate. Le istituzioni non possono ricordarsi dei nostri piccoli Comuni solo quando c’è da stabilire le quote per assegnare i migranti. Ora noi della Lega Nord chiediamo che almeno la Regione spieghi e motivi il perché quelle domande di risarcimento siano finite nel dimenticatoio”.

[su_slider source=”media: 99248″ limit=”100″ width=”1600″ height=”220″ title=”no” pages=”no” autoplay=”3000″]

[su_slider source=”media: 99550,103812″ limit=”100″ width=”1600″ height=”220″ title=”no” pages=”no” autoplay=”3000″]

[su_slider source=”media: 100996,100993,100995″ limit=”100″ width=”1600″ height=”220″ title=”no” pages=”no” autoplay=”3000″]

Leggi anche...

spot_img