OGLIANICO – Domenica scorsa, 16 ottobre, si è tenuta ad Oglianico l’annuale Festa della Protezione Civile di Oglianico, alla quale hanno partecipato anche altri gruppi e i referenti del Com 5 di Cuorgnè.

Dopo la celebrazione della Messa,e la benedizione dei mezzi, il corteo si è recato al Cimitero per la deposizione dei fiori ai volontari della Protezione Civile e dei Vigili del Fuoco caduti. Lì il Volontario Roberto Remogna, ha letto la toccante preghiera della Protezione Civile. La cittadinanza ha presenziato con partecipazione alla cerimonia, così come il primo cittadino e qualche altro Sindaco, oltre ad altri gruppi di Protezione Civile e i Vigili del Fuoco di Rivarolo.

Dopo l’apertivo si è tenuto il pranzo (ad offerta libera) a Casa Gilda. Parte del ricavato, unitamente ai fondi della lotteria a premi, è stato destinato alle popolazioni terremotate del Centro Italia. Precisamente, sul conto di Rivabanca preposto, è stato versato 1250 euro.

Durante il pranzo sono state date le pergamene per omaggiare due volontari che sono andati in pensione a fine dell’altro anno (nel gruppo il limite di età del volontario e di 75 anni). Volendo avrebbero potuto restare nel gruppo ancora cinque anni, ma svolgendo solo compiti di segreteria e non più in ruoli operativi, quindi hanno preferito fermarsi.

GUARDA IL VIDEO

GUARDA LE FOTO

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here