mercoledì 12 Maggio 2021
spot_img

RIVAROLO / VOLLEY Under 14 F – Rimonta epica e vittoria a Torino

RIVAROLO / VOLLEY Under 14 F – Ricomincia una nuova stagione per le ragazze del 2003, impegnate a Collegno contro le pari età del Cus Torino.

Purtroppo ci si presenta all’ esordio a ranghi ridotti, causa problemi di visite mediche per 3 ragazze, Emanuela Sykaj, Alessia Tetaj e Ketjana Delishaj, e con alcune altre condizionate da problemi fisici.

Sestetto di partenza del Rivarolo con 2 palleggi, Elisa Arro’ e Serena Francisco, le bande Arianna Allasia (capitano) e Tea Vercelli, ed i centri Virginia Arese e Giada Tringali.

Si parte con il Rivarolo sempre avanti di qualche punto fino al 12/14, con molti errori da entrambe le parti, conseguenza dell’ inizio di stagione e delle battute “dall’alto” permesse in Under 14. Poi arriva il turno di battuta di Agnese Buscemi del Cus: 8 punti di fila, cui coach Cignetti cerca di porre argine con 2 timeout ed il cambio di Arianna (problemi muscolari) con Camilla.

Ma solo sul 20/14 si ottiene il cambio palla, ed il set e’ ormai compromesso, per cui le padrone di casa chiudono sul 25/21, stoppando ogni tentativo di rimonta.

Nel secondo set le padrone di casa partono cambiando tutto il sestetto, mentre il Rivarolo riprende con lo stesso iniziale.

Il Cus si porta in vantaggio e lo conserva fino al 5/2, dopo che Camilla sostituisce di nuovo Arianna dolorante. A questo punto va in battuta Tea per le rivarolesi, ed inanella un break importante: 10 punti consecutivi, interrotti inutilmente da un time out sul 5/8. Potrebbe essere la svolta, ma col turno successivo il divario si riduce a 3 punti, e le Cussine rimangono attaccate portandosi sul 19 pari.

Rientra Arianna e si lotta punto a punto fino al set point per il Rivarolo sul 23/24, ma non si riesce a chiudere, per cui alla fine lo fanno le padrone di casa: 26/24 con una palla probabilmente millimetricamente fuori, vista dentro dall’arbitro, ed il destino dell’ incontro sembra segnato anche da questo punto sfortunato. 0-2 in meno di 1 ora, con alcune ragazze, Arianna e Giada in particolare, che non riescono a tirare come al solito per problemi fisici, con pochi cambi a disposizione e con le avversarie alle stelle dopo i 2 set vinti giocando bene, sembrano non far presagire nulla di buono.

Ed il terzo set pare iniziare seguendo il copione temuto. Sul 12/9 per le padrone di casa Giulia (per inciso anche lei dolorante per i postumi di una distorsione) entra in seconda linea a dare fiato a Virginia, molto utilizzata dai palleggi per chiudere i punti, e la mossa si rivela azzeccata. Si va sul 13/10 e poi 14/11, ed a questo punto torna in battuta Tea, che riesce a mettere pressione, mentre dietro si difende con più’ attenzione, portando 8 punti consecutivi nonostante cambi e time out a raffica dell’ allenatore di casa.

Questa volta il break è decisivo e le rivarolesi chiudono 17/25 senza più concedere nulla. Potrebbe essere una fiammata di orgoglio, come sovente accade nel terzo set per chi è sotto 0-2, ma le espressioni sui volti delle ragazzine di coach Cignetti non sono di rassegnazione.

Camilla parte in banda al posto di Arianna, ma le padrone di casa sembrano aver recuperato il piglio vincente: partono subito 5/0. Le biancorosse del Rivarolo stavolta non mollano e dopo essersi portate 5/4 proseguono punto a punto fino al 9/9. Sull’ 11/10 coach Cignetti decide di giocare la carta dell’ acciaccata Arianna per sfruttare le sue doti in battuta.

Stringendo i denti e con l’ aiuto delle compagne determinate a giocarsi tutte le carte per rimanere in partita, riesce a produrre un break importante fino all’ 11/18. Sul 13/19 entra ancora Giulia in seconda linea e dopo un altro punto delle padrone di casa, una ricezione precisa permette a Serena di innescare Giada, che dimentica il dolore alle ginocchia e chiude il punto. Altro scambio di punti, poi sul 16/20 ritorna in battuta Tea. Nuova pressione sulle avversarie, ritorno in campo di Camilla, e chiusura del set sul 16/25.

Si va ad un tie break che sembrava impossibile 45 minuti prima.

Sara’ proprio l’ aver raggiunto un traguardo insperato a dare nuova energia alle rivarolesi, pur stanche dopo 4 set tiratissimi con 2 soli cambi a disposizione. Si comincia con Camilla in campo e Arianna in panchina. Alla battuta va Elisa e trova anche lei energia e concentrazione per creare problemi alle avversarie: si parte 0/6 con una ritrovata grinta di tutte. Coach Cignetti rischia ancora Arianna in battuta, e si va al cambio di campo con un inequivocabile 1/8, che diventa 3/10 con il nuovo ingresso di Giulia per il giro dietro di Virginia, poi 5/13.

Tentativo di rimonta delle padrone di casa, ma sull’ 8/13 va in battuta Tea, ancora il tempo per far rientrare Camilla sul match point, ed al terzo tentativo, dopo un primo suo ed un secondo di Giada in un’azione che vede anche un tentativo di seconda sventato da Serena, proprio Camilla chiude il match con un attacco vincente. Le ragazze si abbracciano in campo, consapevoli di aver realizzato una piccola impresa, portando a casa una partita complicata, in casa di una squadra agguerrita. Se fra le tante lezioni che lo sport impartisce c’è anche quella di non mollare mai, oggi sicuramente le ragazze hanno dato prova di averla ben assimilata.

Non si può prevedere ora quali saranno i risultati della stagione, dopo quella brillante dello scorso anno, ma sicuramente chi affronterà il Rivarolo dovrà giocarsela al massimo fino all’ ultimo punto, se vorrà provare a portare a casa il risultato.

Il prossimo fine settimana giocheranno in casa, al Polisportivo di Rivarolo, con le pari età del Lilliput, sempre temibili, ma rientreranno le atlete sospese e si spera che migliorino le condizioni di quelle acciaccate, per poter vedere tutte le potenzialità di una squadra che non delude mai (o quasi…).

TABELLINI GIOCATORI ED ALLENATORI

RIVAROLO                                                         CUS TORINO

13 Arianna Allasia (cap.)                                     15 Beatrice Rigato (cap.)

3 Serena Francisco                                              4 Marta Panico

8 Camilla Clarichetti                                             5 Giorgia Daolio

20 Tringali Giada                                                  6 Vittoria Petrosino

26 Tea Vercelli                                                    11 Dorotea Gribaldo

27 Virginia Arese                                                12 Chiara Demontis

70 Elisa Arro’                                                      15 Giulia Paone

96 Schiavon Giulia                                               16 Gaia Mareschi

All. Riccardo Cignetti                                         18 Arianna Fustini

                                                                           21 Agnese Buscemi

                                                                           22 Carlotta Mule’

                                                                           25 Giulia Duva

                                                                           All. Giovanni Russo

di Luca FRANCISCO

Leggi anche...

spot_img
spot_img
spot_img