PIEMONTE – Presentata a Palazzo Lascaris il 7 marzo, l’iniziativa denominata “Parafarmacia solidale 2016” che vedrà la partecipazione di 28 esercizi commerciali di vicinato del Piemonte, abilitati alla vendita di farmaci da bando e senza l’obbligo di prescrizione.Parafarmacia solidale 2016 (Rid)

“Importante proseguire nel percorso di liberalizzazione di alcuni farmaci da banco”  ha sottolineato il vice presidente del Consiglio Nino Boeti, che ha anche annunciato di avere presentato una proposta di legge di modifica delle norme per l’esercizio delle funzioni in materia farmaceutica, in modo da permettere alle parafarmacie di Parafarmacia solidale 2016 (1) (Rid)eseguire piccoli esami di diagnostica, in calendario nella prossima seduta del Consiglio regionale.

Durante tutta la settimana fino a sabato 12 marzo, presso tutte le parafarmacie aderenti, in contemporanea con analoga attività in Friuli Venezia Giulia, i cittadini potranno acquistare generi farmaceutici ammessi e materiale di medicazione, con emissione regolare di scontrino. Al temine i prodotti raccolti verranno sigillati ed inviati con procedura rapida all’associazione “Le Medicine” che provvederà a distriburle alle famiglie in difficoltà economiche.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here