giovedì 29 Ottobre 2020

CASTELLAMONTE – Conferenza Istruttoria per recupero rifiuti

CASTELLAMONTE – Si terrà il 3 novembre alle 11 presso gli Uffici dell’Area Sviluppo Sostenibile e Pianificazione Ambientale (corso Inghilterra 7) a Torino, la conferenza istruttoria per discutere della richiesta di autorizzazione unica per un impianto di recupero rifiuti, in strada del Ghiaro.

Il Comune di Castellamonte dovrà presenziare alla Conferenza per fornire le “valutazioni di competenza sulla compatibilità urbanistica e territoriale del progetto presentato”.

Ma di cosa si tratta di preciso?

«Teknoservice – spiega il vice Sindaco Giovanni Maddio – ha chiesto di poter riportare la procedura di alcuni trattamenti da semplificata ad ordinaria. In pratica come era già una volta, prima che Asa entrasse in crisi.»

I trattamenti riguarderanno gli ingombranti. In pratica, se ora vengono portati così come sono direttamente in discarica, con l’autorizzazione, Teknoservice potrà procedere a trattare il rifiuto ingombrante, separando tutto ciò che da esso può essere recuperato (ferro, rame….).

«Le due condizioni fondamentali dalle quali non si prescinde sono la tempistica e il quantitativo – continua Maddio – nel senso che la procedura dovrà essere completata nel giro di otto/dieci giorni, e con quantitativi prestabiliti, in modo che l’ecocentro non si trasformi in una discarica. Altro parametro che dovrà essere rispettato è quello della “pulizia”, ossia non dovranno esserci cattivi odori.»

L’ecocentro era già stato considerato idoneo a questa funzione già ai tempi del rilascio delle autorizzazioni ad Asa. In seguito Asa, quando è entrata in crisi e le sono venuti a mancare i soldi per conferire in discarica, lasciava montagne di rifiuti, impedendo quindi a sé stessa di proseguire con il trattamento agli ingombranti e, la Provincia, aveva, quindi, trasformato l’autorizzazione da ordinaria a semplificata.

«Ovviamente il tutto verrà monitorato. Quest’operazione dovrebbe permettere un abbassamento dei costi a Comune e cittadini – prosegue Maddio – in quanto, recuperando la parte riciclabile, si ridurrà il conferimento in discarica. Il tentativo è anche quello di arginare il problema delle discariche a cielo aperto. Infine, non è detto, che non si riesca anche ad istituire una raccolta per olii esausti. Ad oggi non sappiamo dove vadano a finire.»

Il ritiro dei rifiuti ingombranti è gratuito per i privati. Si può chiamare Teknoservice per il ritiro, fino a tre pezzi. Oppure si possono portare direttamente all’ecocentro (anche più di tre pezzi), recandosi muniti di codice cliente, per attestare che si è cittadini privati e che quindi si ha diritto al ritiro gratuito.

[Best_Wordpress_Gallery id=”1273″ gal_title=”01-01-01 Pubblicità”]

Original Marines
- Advertisement -

Leggi anche..

CASTELLAMONTE – Tra domiciliati e non, i casi positivi sono saliti a 60

CASTELLAMONTE – Il Comune di Castellamonte ha rilasciato l'aggiornamento dei casi positivi ad oggi, mercoledì 28 ottobre. “Con...

CASTELLAMONTE – Dionigi Bartoli: considerazioni dopo due Consigli Comunali

CASTELLAMONTE – Il Consigliere di opposizione Dionigi Bartoli (Viviamo Castellamonte), ha inviato ai media alcune brevi considerazioni dopo i primi due...

CASTELLAMONTE – Coronavirus: tutti negativi i soci e dipendenti del Comitato di Croce Rossa locale

CASTELLAMONTE - Oltre 80 sierologici: tutti negativi al Coronavirus, i soci e dipendenti della Croce Rossa Comitato di Castellamonte.

CASTELLAMONTE – Auto in fiamme in via XXV Aprile (FOTO)

CASTELLAMONTE – Intervento nella notte, dei Vigili del Fuoco di Castellamonte e Ivrea, in via XXV Aprile a Castellamonte.

CASTELLAMONTE – Al Centro Ceramico La Fornace in frazione Spineto fino al 1° novembre “PLANETARIUM”

CASTELLAMONTE - C’è tempo fino al 1° novembre per visitare la mostra “Planetarium” presso la sede dell’Associazione Museo “Centro Ceramico Fornace...

Ultime News

CHIVASSO – Pronto Soccorso in tilt; un centinaio di pazienti in carico

CHIVASSO - La situazione del Pronto Soccorso di Chivasso è peggiorata drasticamente nelle ultime 24 ore. A segnararlo...

PIANEZZA – Ladro fa il gesto delle corna alla telecamera: identificato e arrestato (VIDEO)

PIANEZZA - Dopo un furto ha guardato la telecamera e ha salutato con il gesto delle corna. L’uomo è stato identificato...

Zangrillo: “Italia sta reagendo, stiamo tranquilli”

"Il messaggio è che dobbiamo essere tranquilli, l’Italia sta reagendo in modo positivo". Lo ha detto Alberto Zangrillo, primario di anestesia e rianimazione dell'ospedale...

Proteste e scontri, da Genova a Palermo 

Non si placa l'ondata di proteste contro le misure anti-Covid. E anche stasera, come già accaduto nei giorni scorsi, si sono registrati disordini e...

La Juve cede al Barca, Dembelè-Messi gol allo Stadium

TORINO  - Il Barcellona trova per la prima volta la vittoria in casa della Juventus. Mai vincente a Torino nei sei precedenti, la squadra...