Foto FREE PRESS

LEINI – Sei posizioni recuperate in Gara 1, ben nove in Gara 2. E’ sotto il segno di questi numeri che Lorenzo Veglia ha archiviato il terzo appuntamento del “TCR International Series”, in scena sabato 2 e domenica 3 maggio a Valencia (Spagna).

Foto FREE PRESS
Foto FREE PRESS

Il pilota di Leini (classe 1996), al volante della Seat Leon Racer messa a disposizione dal team Liqui Moly-Engstler, è riuscito a sopperire ad una sedicesima piazza fatta registrare nelle prove di qualificazione, decisamente limitante ai fini dell’assegnazione della posizione nella griglia di partenza. Un particolare legato ad un problema di sottosterzo accusato durante le sessioni a disposizione ma che, in occasione delle due gare in programma, non ha negato al giovane torinese il raggiungimento di una doppia “top ten”.

Una decima posizione conquistata in Gara 1 ed una settima nella sessione conclusiva. Uno “score” soddisfacente che ha garantito a Lorenzo Veglia il miglior risultato stagionale. Sensazioni positive in grado di rilanciare le ambizioni del giovane leinicese in vista del prossimo appuntamento, a Portimão, il prossimo fine settimana.

Un weekend che, nella regione portoghese dell’Algarve, verrà inaugurato venerdì 8 maggio dalle sessioni di test. Prove libere e di qualificazione al giorno seguente mentre, alla domenica, a catalizzare l’attenzione di media ed appassionati saranno i tredici giri delle due gare.

Lorenzo Veglia: “Una gara crescente, senza ombra di dubbio. Partire sedicesimi dalla griglia mi ha penalizzato ma il risultato scaturito rende merito all’impegno ed alla professionalità del team, che mi ha permesso di recuperare posizioni e centrare la settima piazza in Gara 2, il miglior risultato della mia stagione. Adesso andiamo convinti a Portimão, per cercare di migliorare ancora e conquistare un piazzamento ancora più positivo”.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here