venerdì 23 Aprile 2021

CHIVASSO – APERTURA AMBULATORIO RIABILITAZIONE PERINEALE

CHIVASSO – Domani, martedì 24 febbraio, sarà aperto, presso l’Ostetricia e Ginecologia dell’Ospedale di Chivasso, diretta dal dottor Luciano Leidi, l’Ambulatorio di Riabilitazione Perineale.

Il nuovo Ambulatorio si inserisce nell’ambito della Rete aziendale dedicata alla cura delle donne con patologie del basso tratto urogenitale, istituita da una delibera della Direzione Generale dello scorso 4 giugno e coordinata dal dottor Fabrizio Bogliatto. Intendendo per patologie del basso tratto genitale femminile le patologie tumorali, infettive e degenerative che riguardano il collo dell’utero, la vagina e i genitali esterni, unitamente al coinvolgimento dei distretti urinario e ano-rettale.

“Si aggiunge ora un nuovo tassello – commenta il Direttore Generale dell’ASL TO4, dottor Flavio Boraso – a una Rete aziendale che abbiamo voluto istituire per assicurare a tutte le donne affette da queste patologie, indipendentemente dalla sede di accesso ai servizi dell’ASL, una presa in carico multidisciplinare e individualizzata per ogni singolo caso, con tempestività e coordinamento nella gestione clinica”.

L’Ambulatorio di Riabilitazione Perineale si rivolge alle donne che presentano disfunzioni perineali (incontinenza urinaria o fecale o post partum, prolasso della vescica o dell’utero, dolore cronico a livello della parte esterna dei genitali, anche dopo il parto), in qualunque fase della vita di una donna.

“Non meraviglia che molte donne scoprano questa parte del proprio corpo solo in momenti «critici» della propria vita, magari in gravidanza, dopo il parto o in menopausa – afferma il dottor Fabrizio Bogliatto. Il pavimento pelvico rappresenta uno dei principali pilastri per la salute e il benessere di ogni donna e riscoprirlo e valorizzarlo è oggi un obiettivo possibile”.

La gestione dell’Ambulatorio fa riferimento all’ostetrica Michela Miletta, individuata per la specifica preparazione e per la gestione, già avviata, dell’Ambulatorio di Riabilitazione Perineale presente presso il Day Service Materno Infantile dell’Ospedale di Cuorgnè. Servizio, anche quest’ultimo, inserito nel contesto della Rete dei Servizi per la Patologia del Basso Tratto Urogenitale. “La capillarizzazione di un servizio dedicato alla salvaguardia della salute femminile – riferisce l’ostetrica Miletta – risponde all’obiettivo fondamentale della mia professione”.

“L’aver affidato la gestione dell’Ambulatorio all’ostetrica Miletta – prosegue il dottor Boraso – rientra nella logica della valorizzazione delle professionalità aziendali che siano in possesso di uno specifico percorso formativo. La sua presenza garantisce la presa in carico delle utenti con una risposta assistenziale personalizzata, efficace ed efficiente”.

Nell’ambito dell’Ambulatorio, l’ostetrica, a seconda della patologia rilevata dallo specialista inviante, pianifica un programma assistenziale, basato sulle evidenze scientifiche e caratterizzato sia da tecniche non strumentali di allenamento muscolare delle strutture perineali sia da biofeedback.

“L’Ambulatorio di Riabilitazione Perineale – aggiunge il dottor Boraso – è un «nodo» importante della Rete aziendale dedicata alla cura delle donne con patologie del basso tratto urogenitale. E’, infatti, un servizio in linea con le raccomandazioni scientifiche e che risponde a un bisogno di salute in crescita e in rapida diffusione”. “Abbiamo, quindi, voluto attivare questo secondo punto di erogazione del servizio, a Chivasso, – conclude il dottor Boraso – per facilitare l’accesso all’Ambulatorio delle donne che ne abbiano necessità”.

Presso l’Ospedale di Chivasso, l’Ambulatorio di Riabilitazione Perineale completa l’offerta assistenziale specialistica già erogata dall’Ambulatorio di Uroginecologia, gestito dalla dottoressa Prisca Sozzani e anch’esso inserito in seno alla Rete di Patologia del Basso Tratto.
All’Ambulatorio di Riabilitazione Perineale, sia a Chivasso sia a Cuorgnè, si accede, previa valutazione specialistica, con prenotazione diretta ai seguenti recapiti telefonici: 0125 414219 oppure 0124 654206 (facendo riferimento all’ostetrica Miletta); 011 9176840 oppure 011 9176171 (facendo riferimento ai dottori Bogliatto o Sozzani).

Leggi anche...

spot_img