giovedì 6 Maggio 2021

CHIVASSO – Consiglio Comunale: orario… d’eccezione!

CHIVASSO – Venerdì 28 novembre, alle 15,30, si terrà a Chivasso la seduta di Consiglio Comunale.

Tra i punti all’ordine del giorno, la mozione del Consigliere di Minoranza Marco Marocco sulla Discarica di Chivasso.

E proprio Marocco a quella seduta non potrà presiedere. Il motivo? Il Consiglio Comunale si terrà alle 15,30 invece che alle 20,30 come al solito, e Marocco, a quell’ora, ha l’impegno istituzionale in Città Metropolitana.

«Per carità, sono l’ultimo arrivato nel consiglio comunale di Chivasso, non cerco sicuramente favoritismi da nessuno – afferma il Consigliere – ma quello che è successo è quanto meno “particolare” per la maggioranza di centrosinistra che ogni 3×2 si dichiara disponibile, trasparente e pronta a collaborare con le opposizioni. Ieri mattina, alla conferenza dei capigruppo consiliari, si è deciso che il prossimo consiglio comunale sarà venerdì 28 novembre ma, in forma eccezionale e sperimentale, il consiglio non sarà alle 20,30 ma è anticipato alle 15,30. Cioè in un giorno feriale e in orario di lavoro: è così che si incoraggia la partecipazione dei cittadini? E guarda caso proprio quando all’ordine del giorno c’è la mia “mozione discarica”…

Ma non posso e segnalo al Presidente del Consiglio che dalle 14 alle 17 di venerdì 28 ho già un impegno istituzionale con la Città Metropolitana di Torino (insediamento delle tre commissioni consiliari per lo Statuto, le Funzioni con la Regione e le Rappresentanze Territoriali). Niente da fare, impossibile, neanche uno spostamento. Mi spiegano – prosegue Marocco – che la sera ci sono impegni importanti e molti degli avventori del consiglio comunale chivassese non possono rinunciare… straordinariamente ipocriti, come al solito. E dunque, per un piatto di ceci (si fa per dire), si può mettere da parte la partecipazione, la disponibilità, la trasparenza e il dialogo….»

Leggi anche...

spot_img
spot_img
spot_img