IVREA – Inaugurata presso il Museo Garda di Ivrea la mostra Oltre le linee, un progetto con il quale si intende offrire una visione inedita e un invito alla riflessione intorno alla Prima Guerra Mondiale, di cui ricorre il centenario. 

OLTRE-LE-LINEETra gli oltre 5 milioni di italiani al fronte c’era anche Oreste Bernardo Perazzone (Zimone 1898 – Alessandria 1979), fotografo della Terza Armata, l’Invitta.

Le sue stampe rappresentano un tesoro rimasto a lungo custodito nei depositi della Biblioteca civica di Ivrea, una testimonianza che travalica i confini e ci consegna, intatto e purtroppo estremamente attuale, il messaggio di strazio e dolore insito in ogni conflitto. Ma anche un sottile, luminoso anelito alla vita, un canto dell’anima che malgrado la devastazione si alza, “Oltre le linee”, per ricordarci che l’uomo porta innata in sé la ricerca del bello e del giusto, anche quando la bellezza sembra essere svanita e la giustizia dimenticata.

Alla rappresentazione fotografica si contrappone la materialità degli oggetti, raccolti con perizia e metodo da Fabrizio Dassano, Elisa Benedetto e altri studiosi e profondi conoscitori degli aspetti storici e iconografici della Grande Guerra, con particolare riferimento al territorio canavesano. Un particolare ringraziamento va alla Curia e al Rettore del Santuario di Monte Stella per il prestito degli ex voto.

La mostra si colloca come primo evento di una serie di appuntamenti che si svolgeranno fino al termine simbolico del 2018. Storici, studenti e volontari potranno integrare con materiale, lettere, documenti una documentazione locale sulla Grande Guerra, avviata  con questa mostra.

Oltre le linee è una mostra che non persegue finalità strettamente descrittive, ma cerca piuttosto di tracciare un percorso evocativo, capace di far nascere nel pubblico il desiderio di andare oltre il dato storico per cogliere elementi utili a rileggere il dramma insito nei conflitti di ogni tempo.

Mostra Oltre le linee – dal 8 novembre al 6 febbraio  da lunedì a venerdì: 9.00-13.00 – giovedì apertura anche pomeridiana: 14.30-18.30 Apertura nei fine settimana: 8 e 9 novembre, 6 e 7 dicembre, 3 e 4 gennaio: 15.00 – 19.00

GUARDA IL VIDEO

Interviste a:  Fabrizio Dassano (curatore della mostra), Elisa Benedetto (curatrice della mostra), Giuliana Reano (dirigente area sviluppo culturale), Paola Mantovani (direttrice Museo Garda), Paola Corvetti (architetto), Gabriella Ronchetti (direttrice biblioteca civica Ivrea)

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here