lunedì 14 Giugno 2021
lunedì, Giugno 14, 2021
spot_img

CHIVASSO – Rapinavano bancomat con forcine

[label style=”important”]Ascolta l’articolo[/label][audiotube id=”DZogwfaV2C0″ tiny=”yes”]

CHIVASSO – Arrestati dai Carabinieri di Chivasso che li hanno colti in flagrante.

Due giovani romeni di 23 e 30 anni, manomettevano sportelli bancomat, postamat e colonnine self service con una semplice forcina.

L’indagine è scattata qualche settimana fa. Inserivano una striscia di plastica o una forcina

metallica nella fessura da dove escono le banconote trattenendole all’interno. A quel punto, non appena il titolare della carta andava via, i ladri forzavano lo sportellino e recuperavano forcina e soldi. Il metodo si chiama cash trapping.

I due giovani, sospettati di far parte di un’organizzazione criminale con ramificazioni su tutto il territorio nazionale, sono stati arrestati dopo l’ennesimo colpo, avvenuto allo sportello ATM dell’ufficio postale di Castelrosso. Inserita la forcina hanno atteso

l’arrivo della prima vittima che ha inserito la tessera postamat. Il cliente non è riuscito a prelevare il denaro e si è allontanato per chiamare il 112 e segnalare l’anomalia. Nel frattempo sono arrivati i due che hanno estratto la forcina e hanno incassato i 600 euro rimasti intrappolati. A questo punto sono intervenuti i Carabinieri. I due romeni sono stati arrestati.

 

Leggi anche...

spot_img
spot_img
spot_img
spot_img