[label style=”important”]Ascolta l’articolo[/label][audiotube id=”2NKGBNan13M” tiny=”yes”]

OLEGGIO (NO) – Presso una cascina in una frazione di Oleggio, nel novarese, una pensionata di 81 anni è stata trovata dai propri nipoti in una pozza di sangue priva di vita.

carabinieri-ELICOTTLa vittima, Maria Rosa Milani, è stata trovata in una stanza al primo piano, riversa sul pavimento nella sua abitazione a Frazione Loreto di Oleggio. Sono passate da poco le 17 quando scatta l’allarme. Nel cielo l’elicottero e nei campi attorno alla cascina, un edificio isolato nella campagna, le unità cinofile. Intervengono anche il medico legale, per un primo esame del cadavere, e il sostituto procuratore di Novara, Giovanni Caspani, accompagnato dal comandante provinciale dei Carabinieri, colonnello Giovanni Spirito. La casa sembra sottosopra, ma è ancora presto per stabilire se manchi qualche cosa. La pista della rapina finita male, di uno o più balordi che abbiano perso il controllo durante quello che doveva essere un modo facile per tirare su qualche soldo, sembra essere quella più probabile. Sarà l’autopsia a stabilire con certezza se si sia trattato appunto di omicidio. Intanto, i Carabinieri passano al setaccio la grande cascina di campagna alla ricerca di qualche indizio utile a far luce sulla tragica morte dell’anziana pensionata.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here