giovedì 6 Maggio 2021

CASTELLAMONTE – Uno spiraglio per la Croce Rossa (CON VIDEO)

[label style=”important”]Ascolta l’articolo[/label][audiotube id=”cjZ9c7mtqMM” tiny=”yes”]

Guarda il servizio

CASTELLAMONTE – Si è aperto un spiraglio di luce per il Comitato Locale Croce Rossa di Castellamonte.

All’assemblea pubblica, tenutasi venerdì scorso e convocata dal Comitato per spiegare la situazione, erano presenti, oltre a numerosi volontari, parte dell’Amministrazione Comunale.

Il primo a prendere la parola, dopo che il Presidente della Croce Rossa di Castellamonte aveva illustrato la situazione, è stato il Consigliere di minoranza Pasquale Mazza, il quale ha proposto, come sede alternativa, un’ala dell’Ospedale, offrendosi come intermediario con l’Assessore Regionale alla Sanità Antonio Saitta, al quale avrebbe già illustrato problema e soluzione.

Un via che il vice Sindaco Giovanni Maddio ha definito percorribile, con un’unica pecca: che il parco mezzi non avrebbe un posto riparato e caldo come rimessa.

Maddio ha proposto innanzitutto di riunirsi ad un tavolo con la proprietà per vedere se è possibile trovare una quadra, e si è preso l’impegno (per conto dell’Amministrazione Comunale), di far riunire intorno al tavolo anche Stefano Ambrosini, per discutere degli 80mila euro (credito di scomputo lavori risalente da accordi con Asa) che il Comitato deve ancora recuperare.

Un’altra idea è arrivata da una volontaria: siccome anche i Vigili del Fuoco hanno problemi con la sede, perché non ospitarli nella sede della Croce Rossa?

Tante strade aperte che ora Amministrazione e Cri valuteranno insieme.

Guarda il servizio con l’intervista a Paolo Garnerone (Presidente Comitato Locale Croce Rossa), Pasquale Mazza (Consigliere di minoranza), Giovanni Maddio (Vice Sindaco) e Nella Falletti (Assessore alla Cultura).

Leggi anche...

spot_img
spot_img
spot_img