CRONACA – TORINO: Una donna di 57 anni ha minacciato di darsi fuoco all’interno del palazzo di Giustizia di Torino. Il gesto per protestare contro la sentenza di divorzio che le impone di pagare le spese legali. Una cifra di circa cinquemila euro. La donna ha portato all’interno dell’edificio una tanica di benzina, di cui ha cosparso il pavimento di un bagno al primo piano degli uffici giudiziari minacciando di darsi fuoco. Sono stati i carabinieri a farla desistere dall’intenzione.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here