CRONACA – TORINO: Una prostituta sequestra il fidanzato di una sua ex collega per costringere quest’ultima a pagare una sorta di risarcimento per i compensi mancati. La donna, un’albanese di 34 anni, residente a Torino, è stata arrestata dalla polizia con l’accusa di estorsione e sequestro di persona. Assieme al cognato, che è riuscito a fuggire, ha costretto un italiano di 29 anni a salire sulla sua auto e a seguirla fin sotto casa della fidanzata di lui, un’ex prostituta albanese di 26 anni. Visto che la ragazza aveva rifiutato di tornare in strada, l’aguzzina, che in passato era stata la sua

protettrice, pretendeva un compenso giornaliero di 50 euro. Alla vista dell’auto la giovane si è chiusa in casa e ha chiamato la polizia.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here