Guarda il servizio

RALLY – Un impegno importante che arriva dopo due stagioni di rodaggio per Federico Orso.

orsoIl giovane figlio d’arte canavesano ha scelto il Trofeo Renault Twingo R2 con la convinzione che il monomarca transalpino abbia le caratteristiche ideali per raggiungere una crescita professionale importante. Il programma è stato illustrato nel corso di una serata organizzata al Royal Park “I Roveri” di Robassomero.

«Abbiamo scelto il Trofeo Renault – ha affermato Federico Orso – perché ritengo sia in questo momento la proposta migliore adatta ad un giovane che vuole crescere e dimostrare le proprie ambizioni. Inizieremo dalla serie nazionale che permette di spaziare su un largo ventaglio di impegni agonistici sia nella nostra regione che al di fuori dei confini casalinghi e che propone gare di assoluto valore valide anche per l’International Rally Challenge. Disputeremo le prime gare dopo le quali tireremo le somme non escludendo qualche puntatina anche nel campionato maggiore.»

La vettura che accompagnerà Federico Orso ed Enrico Fornaca sarà la Renault Twingo curata dalla “Scacco Matto”.

«Si tratta di una vettura completamente aggiornata – spiega Antonio Rotella, pilota e preparatore – in base ai regolamenti 2014. Oggi questa macchina raggiunge una potenza di quasi duecento cavalli che la porta ad essere fra le più performanti della sua categoria. Sono convinto che Federico possa fare molto bene perché dispone di talento e soprattutto di quella mentalità ideale per far bene.»

A Rotella fa eco anche Carlo Valinotti, Presidente della scuderia Winner’s Rally Team che seguirà Federico Orso per questa stagione. «Noi puntiamo molto sui giovani. – Afferma Valinotti – Ci ha colpito molto la mentalità di Federico e sono certo che con lui ci toglieremo parecchie soddisfazioni.»

La stagione di Federico Orso e Enrico Fornaca inizierà dal Rally Colli del Monferrato in programma a metà Marzo. Subito dopo l’impegno casalingo a cui Federico tiene in modo particolare: «Il Canavese è la gara di casa, la gara di mio papà. Un appuntamento dove non puoi mancare e soprattutto dove non puoi sbagliare.»

Lo scorso anno concluse con un ottimo undicesimo assoluto: «Quest’anno – conclude Orso – devo migliorare assolutamente.»

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here