Regione Piemonte

POLITICA  – I componenti del Gruppo Consiliare di Progett’Azione in Regione Piemonte, hanno annunciato il loro rientro in Forza Italia. 

Regione Piemonte Progett’Azione nacque come Associazione nel giugno del 2011 e si costituì in Gruppo Consiliare il 16 maggio dell’anno successivo.

«I motivi della sua nascita – spiega Roberto Tentoni –  stavano soprattutto nella volontà di una differenziazione dalla scarsa incisività dell’azione del PDL in Regione, dalla necessità di una maggiore vicinanza con i territori e la gente per contribuire ad offrire soluzioni alle pesanti necessità del mondo produttivo e lavorativo piemontese, e dalla difficoltà di dialogo con l’allora dirigenza piemontese del Popolo della Libertà. In questi anni, pur senza svolgere un’azione negativa e di contrasto con il PDL, abbiamo perseguito un’azione leale, propositiva e di stimolo nei confronti della maggioranza in Regione Piemonte. Ora, con la fine dell’esperienza del PDL e le posizioni condivisibili di Forza Italia nella politica nazionale, tese ad evitare che il nostro Paese resti stritolato da provvedimenti che ci pare siano più nell’interesse della Finanza internazionale e dello strapotere tedesco in Europa, ci sembra giusto ed opportuno sostenere lo sforzo di Forza Italia nel tentativo di ricreare il più in fretta possibile le condizioni per una ripresa produttiva ed economica che possa portare il nostro Paese e la nostra regione fuori dalla pesantissima situazione in cui ci si dibatte.»
Tentoni, riferendosi alla pesante crisi che sta attanagliando le attività produttive e il mondo del lavoro, afferma che «Non è possibile rimandare ulteriormente una efficace azione politica che Forza Italia da tempo propone per contrastare queste derive.

E aggiunge: «Per quanto mi riguarda, non rinuncerò, dall’interno di Forza Italia, a contestare storture quali il metodo elettorale del “Porcellum” che impedisce agli elettori di scegliere i propri rappresentanti e che ha fortemente indebolito in questi anni la presenza piemontese in Parlamento, traducendosi in ingenti quantità di risorse economiche e finanziarie che sono finite in altre regioni italiane anziché in Piemonte. Ma credo – conclude Tentoni – sia giusto oggi lavorare ed indirizzare la mia azione politica ed istituzionale utilizzando la forza e la determinazione dell’attuale Forza Italia e contribuendo alla sua azione.»

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here