SANITA’ – Lo scorso 3 febbraio la Direzione Generale dell’ASL TO4 ha approvato il programma di assunzione del personale dipendente per i primi sei mesi dell’anno in corso, mentre il piano aziendale per il secondo semestre sarà definito non appena vi sarà certezza sul bilancio.

sanitaRiferisce il Direttore Generale dell’ASL TO4, Flavio Boraso: “Ormai è risaputo che tutti i sistemi organizzativi, compreso quello della sanità pubblica, devono fare i conti con risorse limitate. Ne consegue che anche il piano di assunzione del personale non può più essere basato unicamente sul concetto delle carenze esistenti, ma deve essere elaborato in relazione a criteri quali i tetti di spesa e le scelte strategiche”.

Il programma di assunzioni, infatti, è attuato per far fronte alle inderogabili esigenze assistenziali, che in alcuni settori non possono più essere garantite con il personale oggi in servizio, a seguito delle carenze di organico venutesi a creare o prossime, per previste cessazioni, oltre che al fine di garantire una pianificazione delle azioni utili al contenimento della spesa e al rispetto dei vincoli economici disposti dalla Regione Piemonte.

Per quanto riguarda la Dirigenza Medica, sono definite le strutture per le quali sono appena state attivate o saranno attivate le procedure concorsuali per l’attribuzione di alcuni incarichi di direzione di struttura complessa tra quelle carenti (Medicina Legale, Centro di Salute Mentale di Chivasso-Settimo-San Mauro, Anestesia e Rianimazione di Ciriè-Lanzo, Chirurgia Generale di Ivrea-Cuorgnè e Ortopedia e Traumatologia di Ciriè-Lanzo). L’attribuzione degli incarichi, comunque, sarà subordinata all’approvazione dell’atto aziendale da parte della Regione.

11 rapporti di lavoro di Dirigente Medico a tempo determinato saranno trasformati in servizio a tempo indeterminato con stabilizzazione del ruolo dei dirigenti (presso le Medicine d’Urgenza di Ivrea-Cuorgnè e di Ciriè-Lanzo, le Anestesie e Rianimazione di Ciriè-Lanzo, di Chivasso e di Ivrea-Cuorgnè, la Radiodiagnostica di Chivasso-Ivrea-Cuorgnè, le Medicine di Chivasso e di Ivrea-Cuorgnè, la Chirurgia Generale di Ciriè-Lanzo e la Pediatria di Ivrea-Cuorgnè).

9 Dirigenti Medici saranno assunti da graduatoria, 6 con rapporto di lavoro a tempo indeterminato (presso la Medicina d’Urgenza di Ivrea-Cuorgnè, l’Anestesia e Rianimazione di Ivrea-Cuorgnè, la Cardiologia di Ciriè-Lanzo-Ivrea-Cuorgnè, l’Ortopedia e Traumatologia di Ivrea-Cuorgnè, la Medicina Nucleare e l’Anatomia Patologica) e 3 a tempo determinato (presso la Medicina d’Urgenza di Ivrea-Cuorgnè, la Cardiologia di Chivasso e la Medicina di Ivrea-Cuorgnè).

4 Dirigenti Medici saranno assunti in sostituzione di cessazioni, di trasferimento in altra ASL o di sostituzione di incarichi a tempo determinato di specialisti ambulatoriali convenzionati interni (presso la struttura di Recupero e Rieducazione Funzionale, le Ostetricie e Ginecologie di Chivasso e di Ivrea-Cuorgnè e la Medicina Legale).

Per quanto riguarda il comparto, saranno assunti 33 Infermieri dalla graduatoria del concorso che si è svolto lo scorso anno, oltre ai 4 già assunti alla fine del 2013. Assunzioni che permetteranno di superare le convenzioni con gli studi associati e le situazioni critiche che nel contempo si sono create, in particolare nell’area eporediese. 4 rapporti di lavoro di Tecnico Sanitario di Radiologia Medica a tempo determinato saranno trasformati in servizio a tempo indeterminato. In questa prima tranche di assunzioni sarà assunto a tempo indeterminato un Operatore Socio Sanitario.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.