CASTELLAMONTE – La società Agrigarden di Moncalieri è ufficialmente subentrata alla gestione della discarica di Vespia.

vespia-2A renderlo noto con un comunicato è stato il Comune di Castellamonte: «Intraprenderemo il prima possibile – afferma il Sindaco Paolo Mascheroni – quanto già concordato con la ditta Agrigarden e richiederemo pertanto un incontro ufficiale per conoscere la stessa, al fine da interfacciarci con gli abitanti delle frazioni di Campo, Muriaglio e Preparetto, limitrofe alla discarica di Vespia per garantire il rispetto dell’ambiente e la salute dei cittadini. »

Ato-R precisa che lo scorso 28 novembre, sono stati sottoscritti il contratto di cessione del ramo aziendale discariche tra il Commissario Straordinario di Asa Stefano Ambrosini e l’Agrigarden, nonché il contratto di servizio per la gestione operativa e post operativa della discarica di Vespia tra l‘Ato-R e la società di Moncalieri. Quest’ultima, subentrando nell’autorizzazione provinciale, inizierà ad operare in questi giorni per la messa in sicurezza dell’impianto e per la gestione operativa.

Ato-R rimarca che la nuova gestione permetterà di risolvere anche il problema della mancanza di accantonamenti per gli interventi di sistemazione finale e per la gestione trentennale della fase di gestione post-operativa (circa 11milioni di euro), il cui costo sarebbe altrimenti ricaduto sui cittadini del bacino: «Questo rappresenta il primo passo – affermano dall’Ato-R – per gestire una situazione delicata e complessa che richiede la cooperazione tra tutti i soggetti a vario titolo coinvolti.»