Reportage Fotografico

 

CASTELLAMONTE – Il Comandante della Stazione dei Carabinieri di Castellamonte, il Luogotenente Salvatore Giuliano, lascia il servizio attivo e va in pensione; subentra in qualità di Comandante di Stazione, il Maresciallo Capo Domenico Franciulo.

Cerimonia-Giuliano-15
Il Maresciallo Capo Franciulo e il Luogotenente Giuliano

Un solo punto all’ordine del giorno nel Consiglio Comunale di oggi, lunedì 14 ottobre: la cerimonia in onore del Luogotenente Salvatore Giuliano, che lascia la Stazione dei Carabinieri di Castellamonte, dopo dieci anni di servizio.

Domenico-Franciulo
Il Maresciallo Capo Domenico Franciulo

Originario della Sicilia, il Luogotenente Giuliano, 54 anni, è arrivato alla caserma di Castellamonte nel 2003, dopo essere stato per vent’anni Comandante del Nucleo Operativo di Chivasso. Ad onorarlo, oltre all’Arma dei Carabinieri, a don Angelo e a numerose associazioni, i Sindaci dei Comuni di Vidracco, Baldissero Canavese, Castelnuovo Nigra, Cintano, Colleretto Giacosa, Loranzé, Quagliuzzo, Parella e Strambinello.

Al ringraziamento del Sindaco di Castellamonte Paolo Mascheroni, che gli ha consegnato una targa a nome del Comune di Castellamonte e di tutti i Sindaci presenti, si sono uniti i Consiglieri di Minoranza.

«Oltre all’uniforme, l’uomo.» È il commento pronunciato da Don Angelo: tutti concordi nel riconoscere non soltanto l’autorevolezza, ma l’umanità celata dietro la divisa.

Nuovo Comandante della Stazione di Castellamonte, sarà ora il Maresciallo Capo Domenico Franciulo: 45 anni, arruolatosi nell’87 a Milano, ha prestato servizio in Liguria e nell’hiterland milanese sotto la Compagnia di Rho, e si è trasferito nella caserma di Castellamonte dal 2000.

Salvatore Giuliano non lascerà Castellamonte, alla quale, nel corso del tempo, si è affezionato.