giovedì 22 Febbraio 2024

Direttore Responsabile: Magda Bersini

spot_img

redazione@obiettivonews.it - 342.8644960

FORNO CANAVESE – I bambini della primaria ospiti della Caserma “Montegrappa” (FOTO)

La visita si è tenuta nello scorso mese di novembre ed è stata molto apprezzata dagli insegnanti e dai bambini della Scuola Primaria "Elena Colombo"

LEGGI LE ALTRE NOTIZIE DI:
- Advertisement -

FORNO CANAVESE – L’anno 2023 volge ormai al termine e con esso anche le attività scolastiche portate avanti in questa prima parte dell’anno scolastico. Proprio in occasione delle festività natalizie il Dirigente Scolastico dell’Istituto Comprensivo di Forno Canavese, la dott.ssa Mariella Milone, ha voluto augurare un sereno Natale e un nuovo anno pieno di speranza e serenità agli alunni e alle proprie famiglie.

“Rivolgiamo gli auguri di buone feste, uniti ai ringraziamenti a Giovanni Val che, nello scorso mese di novembre, ha permesso ai ragazzi dell’istituto, in particolare quelli della primaria del plesso di Forno, di approcciarsi ad una realtà culturale e professionale significativa: quella degli Alpini e della Taurinense” dichiara la Dirigente scolastica.

Infatti, lo scorso 24 novembre 2023, gli Alpini della Caserma “Montegrappa” di Torino hanno ospitato tutti gli alunni e gli insegnanti della Scuola Primaria “Elena Colombo”, regalando a tutti i visitatori tantissime emozioni e l’opportunità di conoscere la storia, le attività svolte dagli Alpini e i loro valori. Dal momento in cui i visitatori sono entrati nell’edificio, la visita si è trasformata in una vera e propria lezione di Educazione Civica che ha suscitato un grande entusiasmo da parte dei giovani e un vivo interesse nel corpo docente. Accolti dal Comandante della Brigata Alpina Taurinense, Generale B. Enrico Fontana, gli alunni hanno potuto ascoltare alcuni brani suonati dalla Fanfara della Brigata Alpina Taurinense che, durante l’esibizione, ha dato vita al suo carosello, una serie di incantevoli coreografie realizzate a tempo di musica. Subito dopo, suddivisi per classi, sono stati accompagnati all’interno delle sale museali e agli stand che sono stati allestiti appositamente per i giovani visitatori.

Gli Alpini hanno raccontato la loro storia, hanno permesso agli alunni di salire sul mezzo che offre le prime cure ai bisognosi, hanno spiegato come si rilevano i dati meteorologici e si prevedono le valanghe, con la stazione radio hanno dato l’opportunità ai bambini di trasmettere semplici messaggi utilizzando il codice Morse e i Genio Guastatori hanno presentato il robot che utilizzano per disinnescare gli ordigni. Con molta pazienza gli Alpini hanno parlato dei loro incarichi rispondendo con esattezza alle numerose domande poste dai giovani ospiti, ma in modo che tutti potessero capire senza difficoltà, evidenziando il loro impegno nel difendere l’ambiente e la sicurezza sociale. L’esperienza in Caserma è terminata con il pranzo nel refettorio dell’edificio: anche questo momento conviviale è stato apprezzato dai discenti, mentre, per gli insegnanti, è stata un’occasione per parlare con gli Alpini e scoprire che il loro impegno li porta spesso lontano dalle loro famiglie e dai loro affetti e che, nonostante le difficoltà, sono sempre pronti a partire perché nella loro natura sono fortemente radicati il senso del dovere, lo spirito di sacrificio e la solidarietà verso gli altri.

“Tutti gli alunni e i docenti ringraziano di cuore il generale Fontana, gli Alpini e i musici della Fanfara per la loro disponibilità, per aver trasformato questa visita in una lezione di vita. Ma i nostri ringraziamenti devono essere estesi anche alla persona che ha permesso a tutti noi di fare questa grande esperienza: Giovanni Val. Da tempo sostenitore e amico degli Alpini, ha voluto fortemente, con un grandissimo gesto, che questi bambini conoscessero da vicino l’operato e i valori di questi soldati perché, visto il periodo difficile che stiamo vivendo, potessero avere un esempio sano da seguire” ha concluso la direzione scolastica.

© Riproduzione riservata

Per restare sempre informato, iscriviti ai nostri canali gratuiti: la newsletter di WhatsApp per le notizie di Cronaca (per iscriverti invia un WhatsApp con scritto NEWS ON al 342.8644960); iscriviti al nostro canale Telegram (ObiettivoNews); oppure, da oggi, puoi anche iscriverti al nostro nuovo canale WhatsApp (https://whatsapp.com/channel/0029Va9vIQO30LKS6x1jWN14con le notizie selezionate dalla nostra redazione.

------------------------------------------
------------------------------------------
------------------------------------------
------------------------------------------
------------------------------------------
------------------------------------------

Ultim'ora

spot_img
spot_img
spot_img
spot_img
spot_img