domenica 3 Marzo 2024

Direttore Responsabile: Magda Bersini

spot_img

redazione@obiettivonews.it - 342.8644960

CIRIE’ – Grande risposta per la “Camminata Consapevole” contro la violenza

Partecipazione di tutto rispetto in occasione dell'evento organizzato dall'Asl in collaborazione con le Amministrazioni di Cirié e di Lanzo, che ha visto diverse associazioni coinvolte.

LEGGI LE ALTRE NOTIZIE DI:
- Advertisement -

CIRIE’ – Risposta davvero di tutto rispetto in occasione della “Camminata Consapevole”, l’evento che l’Asl To4 ha organizzato in alcune grandi città del Canavese, tra le quali anche Cirié. Nella giornata di sabato 25 novembre 2023 tantissimi, tra adulti e giovani, hanno preso parte a quella che è stata una marcia dedicata all’eliminazione della violenza sulle donne.

Allestita grazie alla stretta collaborazione con le Amministrazioni comunali sia di Cirié che di Lanzo, alla presenza dei rappresentanti delle istituzioni locali, l’evento ha preso il via di fronte all’ospedale ciriacese, dove tra l’altro, per mezzo dell’interessamento del Lions Club Cirié D’Oria, è stata inaugurata una nuova “panchina rossa”, messaggio significativo sulla consapevolezza che ognuno di noi può fare qualcosa per debellare questa piaga che scuote, ogni giorno, le coscienze di tutti.

L’uscita è stata caratterizzata dagli interventi dei primi cittadini Loredana Devietti e Fabrizio Vottero, dagli interventi dei rappresentanti della “Rete della Violenza di Genere” dell’Asl e dei referenti del progetto “Le radici del coraggio”, nonché dal momento in cui è stata protagonista l’associazione “Macapà”. Inoltre, sempre ieri è avvenuta in città la distribuzione del pane tramite buste riportanti una frase contro la violenza ed il numero gratuito 1522 da contattare in caso di violenza e stalking.

La “Camminata Consapevole” ha inoltre visto la partecipazione dei ragazzi delle scuole cittadine, che hanno dato un forte e bel segnale, tra l’altro regalando alle donne ed alle ragazze che hanno preso parte all’evento dei fiori rossi in segno di rispetto e cortesia.

Di non poco conto la partecipazione degli esercenti di Cirié, i quali hanno addobbato le proprie vetrine in tema, il “flashmob” che è stato realizzato in Borgo Loreto, infine l’iniziativa della Croce Rossa Italiana, che ha preso corpo attraverso una proposta del Comitato di Fiano, con i volontari capaci di realizzare un’esposizione di piatti da cucina decorati con frasi ad effetto, alcuni dei quali successivamente in via Vittorio e in piazza San Giovanni sono stati spaccati, a dimostrazione della volontà di non far passare in secondo piano una problematica che caratterizza il nostro quotidiano e che va debellata alla radice.

© Riproduzione riservata

Per restare sempre informato, iscriviti ai nostri canali gratuiti: la newsletter di WhatsApp per le notizie di Cronaca (per iscriverti invia un WhatsApp con scritto NEWS ON al 342.8644960); iscriviti al nostro canale Telegram (ObiettivoNews); oppure, da oggi, puoi anche iscriverti al nostro nuovo canale WhatsApp (https://whatsapp.com/channel/0029Va9vIQO30LKS6x1jWN14con le notizie selezionate dalla nostra redazione.

------------------------------------------
------------------------------------------
------------------------------------------
------------------------------------------

Ultim'ora

spot_img
spot_img
spot_img
spot_img