venerdì 12 Aprile 2024

Direttore Responsabile: Magda Bersini

spot_img

redazione@obiettivonews.it - 342.8644960

PIEMONTE – Carenza medici di famiglia: si apre agli specializzandi

Entro l'imminente scadenza del bando regionale (il 6 novembre) si candideranno tra il 7 ed il 35 per cento degli iscritti ai tre anni di specializzazione post-laurea in medicina generale

LEGGI LE ALTRE NOTIZIE DI:

PIEMONTE – La carenza di medici di Medicina generale su tutto il territorio nazionale è ormai nota e, solo nella nostra regione, si calcola che siano 350 su 3000 i medici di famiglia che mancano all’appello.

Il Piemonte ha deciso di affrontare il problema pubblicando un bando che arruolerà in massa sul territorio anche i medici che non hanno ancora terminato al specializzazione. Si stima, infatti, che entro l’imminente scadenza del bando (il 6 novembre) si candideranno tra il 7 ed il 35 per cento degli iscritti ai tre anni di specializzazione post-laurea in medicina generale.

Una soluzione che, come evidenziato anche dalla Federazione Italiana dei Medici di Medicina Generale (FIMMG) non deve essere l’unica perchè è fondamentale assicurarsi che questi medici rimangano e non abbandonino dopo pochi anni gli ambulatori. La speranza c’è anche perchè, dati alla mano, per il corso post-laurea sono oltre 250 i candidati per le 159 borse di studio messe a disposizione, il 60 per cento in più rispetto al 2022.

Altro palliativo posto in essere dall’assessorato alla sanità piemontese è l’accordo integrativo regionale siglato in sinergia con le Organizzazioni sindacali dei Medici di Medicina Generale nell’ambito del Tavolo istituito il 15 maggio scorso. In questo contesto le ASL adottano continuamente soluzioni operative per garantire assistenza sanitaria ai cittadini rimasti privi del rispettivo medico in quanto cessato a diverso titolo (quiescenza o trasferimento), attraverso medici e risorse proprie. La carenza permane anche per i pediatri di libera scelta.

© Riproduzione riservata

Per restare sempre informato, iscriviti ai nostri canali gratuiti: la newsletter di WhatsApp per le notizie di Cronaca (per iscriverti invia un WhatsApp con scritto NEWS ON al 342.8644960); iscriviti al nostro canale Telegram (ObiettivoNews); oppure, da oggi, puoi anche iscriverti al nostro nuovo canale WhatsApp (https://whatsapp.com/channel/0029Va9vIQO30LKS6x1jWN14con le notizie selezionate dalla nostra redazione.

------------------------------------------
------------------------------------------
------------------------------------------
------------------------------------------
------------------------------------------
------------------------------------------
------------------------------------------

Ultim'ora

spot_img
spot_img
spot_img
spot_img
spot_img
spot_img