sabato 13 Aprile 2024

Direttore Responsabile: Magda Bersini

spot_img

redazione@obiettivonews.it - 342.8644960

SAN DAMIANO D’ASTI – Il “3° Grappolo storico” è pronto al via

Si corre domani, sabato 9 e domenica 10 settembre; 67 vetture al via del rally con Emanuele Franco a caccia del tris

LEGGI LE ALTRE NOTIZIE DI:

SAN DAMIANO D’ASTI – Tornano le vetture storiche sulle strade astigiane con la 3° edizione del “Grappolo” che affianca anche la competizione riservata alla “Regolarità a Media”.

Un elenco iscritti dove l’osservato speciale della vigilia è ovviamente Emanuele Franco. Il driver di San Damiano possiede il monopolio nell’albo d’oro di questa competizione e sulle strade di casa ha già dimostrato, anche con le “moderne”, di possedere una certa dimestichezza con il successo. Non sarà certo il solo ad inseguire il bottino pieno nella gara promossa dal San Damiano Rally Club che entra a far parte della Coppa Rally di Zona Aci Sport ed è il sesto dei nove appuntamenti del prestigioso “Memory Fornaca” 2023.

E’ un elenco iscritti di grande qualità quello che si appresta a snocciolare un week-end dai grandi contenuti e che vedrà ancora una volta le Colline Alfieri al centro di un appuntamento capace di rievocare il gusto di una sfida d’altri tempi. Sull’onda del successo ottenuto con il “Grappolo” moderno, il San Damiano Rally Club propone anche per lo “Storico” la suggestiva cornice del “rally alla luce dei fari” . Quasi a rivivere le emozioni di un tempo quando questa gara, fra gli appuntamenti di cartello nel calendario piemontese, prendeva il via con le prime luci della sera per concludersi quando il sole faceva capolino fra i filari d’uva delle colline astigiane.

Il via, infatti, verrà dato alle 18 di domani, sabato 9 Settembre, dopo che i concorrenti avranno concluso le operazioni di verifica e lo Shake Down. La prova speciale di Agliano verrà affrontata due volte. La prima alle ore 18.54 mentre la seconda, dopo il riordino alle 21.05, alla luce dei fari. A proposito di Agliano: c’è grande attesa per il passaggio della carovana del rally. I commercianti della bella cittadina termale hanno, infatti, promosso in occasione del riordino fra il primo e il secondo passaggio, una serata all’insegna dei motori ma anche del cibo e della buona musica nel centro del bel paese Termale.

Domenica sono invece in programma sei prove speciali (due da ripetere tre volte.) Si inizia con la “Ferrere” per passare immediatamente dopo alla “San Grato”. Dopo il primo giro, vetture e protagonisti si dirigeranno a San Damiano per il Riordino in piazza Camisola e il Parco Assistenza in piazza 1275. Operazione che verrà ripetuta ogni due prove fino all’arrivo con la cerimonia di premiazione alle ore 16.04 nella centralissima Piazza Libertà sempre a San Damiano.

Sono sessantasette le vetture iscritte e se Emanuele Franco gode ovviamente di un occhio di riguardo, non va sottovalutata una lista di avversari di grande livello per un appuntamento che conferma la sua grande qualità. Il vincitore delle prime due edizioni sarà al via in questa occasione con Franco Aivano sulla Subaru Legacy con la quale ha vinto l’edizione 2022. Il giovane astigiano dovrà tuttavia fare i conti con i protagonisti al via sulle potenti Porsche 911, come ad esempio Roberto Rimoldi e Roberto Consiglio. Ma nell’elenco figurano, inoltre, nomi importanti come “Mgm” e Marco Torlasco, Claudio Azzari e Massimo Soffritti, Alfredo Formosa e Andrea Sarah Tardito tutti in gara sulla celeberrima vettura tedesca.

Ad arginare l’egemonia delle vetture di Stoccarda scenderanno in campo la Sierra Cosworth di Andrea Gibello e Diego Pontarollo,le Bmw di Franco Volpino e Simona Albesano,del giovane Mattia Perosino insieme all’esperto Luca Pieri e degli attuali leader del “Memory Fornaca” Bruno Graglia e Roberto Barbero oltre a quelle di Fulvio Astesana e Marina Mandrile e di “Il Valli” e Stefano Cirillo. Di grande interesse la presenza del gentlemen driver Riccardo Errani, che sarà al via sulla Lancia Delta, insieme a Stefano Bossuto e di Sergio Mano e Vittorio Bianco sulla Toyota Celica. Da seguire inoltre la prestazione di Paolo Pastrone e Mara Miretti al via sulla Opel Kadett Gt/e , la stessa con la quale vedremo all’opera Matteo e Massimo Migliore, e Stefano Villani con Lorenzo Lalomia.

Al via del 3° Rally “Il Grappolo” Storico anche Luca Delle Coste, vincitore del “Fornaca” 2022. In questa occasione il driver varesino sarà in gara con Giuliano Santi su una Ford Escort MK1. Interessante la classe femminile con quattro equipaggi al via. Immancabile la presenza di Isabella Bignardi e Elena Bertolli su una Opel Kadett . Oltre a loro anche Laura Galliano e Debora Malverni sulla Peugeot 205, Cinzia Collo e Sonia Ariete su una Fiat Uno 70, Esmeralda Giordano e Teresa Maralla su una Opel Corsa Gsi. Oltre al Rally “Il Grappolo” Storico offre la sfida riservata alla “Regolarità a Media” con sette vetture al gara.

© Riproduzione riservata

Per restare sempre informato, iscriviti ai nostri canali gratuiti: la newsletter di WhatsApp per le notizie di Cronaca (per iscriverti invia un WhatsApp con scritto NEWS ON al 342.8644960); iscriviti al nostro canale Telegram (ObiettivoNews); oppure, da oggi, puoi anche iscriverti al nostro nuovo canale WhatsApp (https://whatsapp.com/channel/0029Va9vIQO30LKS6x1jWN14con le notizie selezionate dalla nostra redazione.

------------------------------------------
------------------------------------------
------------------------------------------
------------------------------------------
------------------------------------------
------------------------------------------
------------------------------------------

Ultim'ora

spot_img
spot_img
spot_img
spot_img
spot_img
spot_img