giovedì 18 Aprile 2024

Direttore Responsabile: Magda Bersini

spot_img

redazione@obiettivonews.it - 342.8644960

PONT CANAVESE – Salvati 18 cagnolini tenuti in pessime condizioni e malnutriti (FOTO)

Nella casa ce ne sono ancora

LEGGI LE ALTRE NOTIZIE DI:
PONT CANAVESE – Diciotto cagnolini sono stati salvati nella giornata di lunedì 29 maggio 2023. Non sono le prime bestiole salvate da quell’abitazione situata a Pont Canavese. Poco più di una decina di cagnolini erano stati portati al canile un mesetto fa. Nella casa, dove erano tenuti in pessime condizioni igieniche sanitarie, senza mai poter uscire e malnutriti, sono rimasti ancora alcuni cani.
Il proprietario della casa, un uomo dall’indole violenta, si é scagliato contro ad una volontaria del canile di Barbania giunta sul posto; oltre a lei erano presenti i Carabinieri e la Forestale.


“Passano gli anni e in Italia andiamo sempre peggio,- si é sfogata sui social – raccontarvi la triste storia di questi cani è davvero lunga ,si parla di anni e anni di indifferenza, e menefreghismo da parte degli enti pubblici.
Comunque ieri nonostante essermi presa calci e insulti da parte di un proprietario … siamo riusciti a portare via una discreta quantità di cani in condizioni fisiche e psichiche terribili.”


Qualcuno aveva in effetti cercato di fare qualcosa, di muoversi cercando vie legali per portare via i cani, ma senza riuscire a trovare un aiuto concreto. I vicini si lamentavano dell’odore cattivo e dell’abbaiare dei cani, ma sempre tra loro o con altri concittadini, senza mai fare denunce per timore di esporsi.
Dopo anni il problema, in ogni caso, non é ancora risolto, se non parzialmente.
Una decina di questi cagnolini sono stati portati al Canile di Caluso e otto al Rifugio di Barbania.


Da quest’ultimo rifugio parte l’appello. “Se volete dare una mano venite al rifugio abbiamo bisogno di lavarli, tosarli, metterli in forze…ecc. A 66 anni sono sempre più disgustata, per fortuna una piccola parte di persone buone esiste ancora, grazie amici per il supporto che ci offrite.”


Ora si spera che la situazione venga risolta una volta per tutte e che anche i cagnolini rimasti possano essere portati via e trovare al più presto una casa dignitosa e amorevoli cure.

© Riproduzione riservata

Per restare sempre informato, iscriviti ai nostri canali gratuiti: la newsletter di WhatsApp per le notizie di Cronaca (per iscriverti invia un WhatsApp con scritto NEWS ON al 342.8644960); iscriviti al nostro canale Telegram (ObiettivoNews); oppure, da oggi, puoi anche iscriverti al nostro nuovo canale WhatsApp (https://whatsapp.com/channel/0029Va9vIQO30LKS6x1jWN14con le notizie selezionate dalla nostra redazione.

------------------------------------------
------------------------------------------
------------------------------------------
------------------------------------------
------------------------------------------
------------------------------------------
------------------------------------------

Ultim'ora

spot_img
spot_img
spot_img
spot_img
spot_img
spot_img