lunedì 2 Ottobre 2023

Direttore Responsabile: Magda Bersini

spot_img

redazione@obiettivonews.it - 342.8644960

VOLPIANO – “Pasticci in famiglia”: l’incontro con la psicologa Daniela Graglia

L'incontro con la psicologa e psicoterapeuta famigliare si terrà questa sera, venerdì 12 maggio alle 21.00, nella Sala Polivalente

LEGGI LE ALTRE NOTIZIE DI:

VOLPIANO – Riuscire a parlare con un figlio adolescente può non essere la cosa più facile del mondo. E per questo una dritta, un consiglio può risultare molto utile. Specialmente se quella dritta, quel consiglio, arrivano da chi l’esperienza di un figlio adolescente la vive direttamente, in quanto madre, e con quell’esperienza ci lavora, in quanto psicologa e psicoterapeuta famigliare. Su quelle dinamiche Daniela Graglia (non a caso madre, psicologa e psicoterapeuta famigliare) ha scritto più di un libro.

L’ultima sua fatica letteraria, “Pasticci di famiglia”, sarà presentato venerdì 12, a partire dalle 21, nella sala Polivalente. La trama del volume, che utilizza la tecnica del racconto per sviscerare problemi e indicare soluzioni, prende le mosse da una normalissima famiglia. Padre, madre, due figli. I nonni, la scuola, il lavoro, gli amici, le mille cose da fare ogni giorno, la difficoltà di conciliare gli impegni di tutti. E poi i problemi. Quelli che non ti aspetti, come il bullismo, che si insinua subdolamente nella famiglia e costringe i protagonisti ad affrontare questa nuova realtà, complicando i tempi e i ritmi di una vita che già semplice di suo non è. Quelli che sai di dover affrontare, come il modo di mantenere vivo il dialogo con una adolescente abituata a trincerarsi dietro amici e cellulare. Una storia inventata ma che potrebbe essere la storia che chiunque può ritrovarsi a vivere nella realtà.

«La serata – sottolinea la presentazione – è rivolta a nonni, insegnanti, adulti e adolescenti, con l’obiettivo di mettere ordine nei complessi rapporti tra genitori e figli, trattando temi inerenti alla sfera della pre-adolescenza e dell’adolescenza, come l’inserimento a scuola, le dinamiche del gruppo classe, i disturbi specifici dell’apprendimento, il bullismo, il mondo dei social». L’ingresso è libero.

© Riproduzione riservata

------------------------------------------
------------------------------------------
------------------------------------------
------------------------------------------
spot_img
spot_img
spot_img
spot_img
spot_img
spot_img
spot_img
spot_img