venerdì 12 Aprile 2024

Direttore Responsabile: Magda Bersini

spot_img

redazione@obiettivonews.it - 342.8644960

RIVAROLO CANAVESE – Fava: “Urge potenziamento di vigilanza della stazione”

“L’aggressione ai danni dell’autista Gtt è un episodio grave ed allarmante; all'autista va tutta la mia solidarietà"

LEGGI LE ALTRE NOTIZIE DI:

RIVAROLO CANAVESE – Dopo il grave episodio accaduto ieri sera, lunedì 17 aprile, alla stazione di Rivarolo, quando un autista è stato malmenato, dopo che aveva invitato un viaggiatore senza biglietto e che pretendeva di viaggiare gratis, a scendere dal mezzo, le prese di posizioni non sono mancate.

A parlare oggi è il Consigliere regionale Mauro Fava: “E’ un episodio grave ed allarmante. Al dipendente di Gtt va tutta la mia solidarietà. Spero che il violento aggressore venga presto individuato ed acciuffato. E’ evidente comunque che abbiamo un problema di sicurezza e di micro-delinquenza nell’area della stazione rivarolese, ma non solo, come testimonia il controllo anti-droga eseguito poche settimane fa dai Carabinieri sulle carrozze dell’Sfm1. E’ necessario quindi un potenziamento dell’attività di controllo, per prevenire nuovi fatti incresciosi ed evitare che gli atti di teppismo e delinquenza aumentino incontrollati. Le forze dell’ordine stanno già facendo un lavoro encomiabile sul territorio.

Certo che le risorse umane destinate alle caserme canavesane restano risicate se paragonate all’estensione dell’area da monitorare. Gtt stessa, conscia dei problemi di sicurezza nella stazione di Rivarolo, ha attivato un servizio di vigilanza, ma con efficacia limitata. Chiederò al più presto un tavolo di confronto con le forze dell’ordine, l’amministrazione comunale e l’azienda di trasporti per individuare le misure più appropriate da mettere in campo per migliorare la situazione e rendere l’area più sicura per i lavoratori e i viaggiatori, magari tramite un aumento del personale addetto alla vigilanza e un’intensificazione dei controlli da parte dei Carabinieri”.

© Riproduzione riservata

Per restare sempre informato, iscriviti ai nostri canali gratuiti: la newsletter di WhatsApp per le notizie di Cronaca (per iscriverti invia un WhatsApp con scritto NEWS ON al 342.8644960); iscriviti al nostro canale Telegram (ObiettivoNews); oppure, da oggi, puoi anche iscriverti al nostro nuovo canale WhatsApp (https://whatsapp.com/channel/0029Va9vIQO30LKS6x1jWN14con le notizie selezionate dalla nostra redazione.

------------------------------------------
------------------------------------------
------------------------------------------
------------------------------------------
------------------------------------------
------------------------------------------
------------------------------------------

Ultim'ora

spot_img
spot_img
spot_img
spot_img
spot_img
spot_img