giovedì 18 Aprile 2024

Direttore Responsabile: Magda Bersini

spot_img

redazione@obiettivonews.it - 342.8644960

CIRIE’ – Oltre 4.281.000 euro per l’area ex Interchim e Strada Crotti

Sono il frutto del finanziamento del PNRR approvato nei giorni scorsi dalla Regione Piemonte per il risanamento di 12 “siti orfani” sul territorio regionale

LEGGI LE ALTRE NOTIZIE DI:

CIRIE’ – La Giunta della Regione Piemonte ha approvato nei giorni scorsi lo schema di accordo con il Ministero dell’Ambiente e della Sicurezza Energetica e con i Comuni coinvolti per i finanziamenti relativi agli interventi di bonifica e ripristino ambientale dei “siti orfani”, ovvero di quei siti, potenzialmente contaminati e contaminati, per i quali o non è stato possibile individuare i responsabili della contaminazione, o se individuati, non hanno provveduto, né siano intervenuti il proprietario o altri soggetti interessati, ad avviare o concludere gli interventi previsti. Sono in arrivo, infatti, quasi 37 milioni di euro dal PNRR per il risanamento di 12 siti orfani sul territorio regionale. Con il decreto del 29 dicembre 2020, in base alla ricognizione dei siti fatta dai settori tecnico regionali, ne erano stati individuati 16 prioritari, di cui 6 in provincia di Torino.

«Con l’arrivo di questi fondi proseguiamo con l’opera di bonifica di siti abbandonati da tempo con interventi di vera e propria rigenerazione del suolo. Un’operazione importante e storica, e anche un’occasione probabilmente unica per restituire queste zone alla fruizione di cittadini, imprese e comuni. Auspico che una volta bonificate, queste aree possano tornare a vivere attraverso nuove e sostenibili aree industriali o progetti che possano aiutarci a migliorare l’ambiente, ad esempio la produzione di energia da fonti rinnovabili» commenta l’Assessore regionale all’Ambiente Matteo Marnati.

Tra i siti canavesani si inseriscono anche l’ex Interchim e Strada Crotti a Ciriè alla quale sono stati destinati oltre 4.281.000 euro. Il Comune di Ciriè, infatti, per l’area in Strada Crotti vedrà la disponibilità di 391.090,21 euro e per l’area ex Interchim l’importo di 3.890.000 euro. Cifre che garantiscono la bonifica ma che restituiscono anche lo spazio alla collettività, visto che l’ex sito diverrà un parco-museo, in grado di narrare le tragiche pagine dell’ex Ipca/Interchim per fare in modo che la memoria viva sia lezione per le generazioni future. Ringrazio l’assessore leghista Matteo Marnati per questo evidente segnale di presenza della politica, quella dei fatti e non delle promesse irrealizzabili, sul territorio canavesano” ha annunciato il Consigliere regionale canavesano della Lega Salvini Piemonte, Andrea Cane.

© Riproduzione riservata

Per restare sempre informato, iscriviti ai nostri canali gratuiti: la newsletter di WhatsApp per le notizie di Cronaca (per iscriverti invia un WhatsApp con scritto NEWS ON al 342.8644960); iscriviti al nostro canale Telegram (ObiettivoNews); oppure, da oggi, puoi anche iscriverti al nostro nuovo canale WhatsApp (https://whatsapp.com/channel/0029Va9vIQO30LKS6x1jWN14con le notizie selezionate dalla nostra redazione.

------------------------------------------
------------------------------------------
------------------------------------------
------------------------------------------
------------------------------------------
------------------------------------------
------------------------------------------

Ultim'ora

spot_img
spot_img
spot_img
spot_img
spot_img
spot_img