sabato 13 Aprile 2024

Direttore Responsabile: Magda Bersini

spot_img

redazione@obiettivonews.it - 342.8644960

BOSCONERO – Tronzano: «Così vogliamo sostenere le imprese»

L'incontro con l'Assessore regionale al Bilancio Andrea Tronzano, il Dirigente del settore Competitività della Regione, Paolo Furno e il Segretario provinciale Cna, Filippo Provenzano, si è tenuto venerdì 17 marzo al Teatro di Bosconero

LEGGI LE ALTRE NOTIZIE DI:

BOSCONERO – Un’occasione per conoscere le opportunità che la Regione può offrire alle imprese e, nello stesso tempo, sentire la vicinanza della Regione, anche nel caso di realtà meno grandi. Ha avuto una duplice valenza l’incontro andato in scena venerdì 17 marzo, al teatro di Bosconero. Sul palco l’Assessore regionale al Bilancio Andrea Tronzano, e con lui Paolo Furno, Dirigente del settore Competitività della Regione, e Filippo Provenzano, Segretario provinciale Cna.

A fare gli onori di casa il Sindaco Paola Forneris, e l’Assessore Ilario Peila: «Un grazie all’assessore per la sua presenza, per aver voluto portare la Regione, questo ente che ai cittadini può sembrare così lontano, in mezzo alla gente, e grazie anche alla Cna per la presenza: è un rapporto, quello con la Confederazione, che va avanti da anni per la fiera dell’artigianato, che ci ha aiutato a promuovere facendo da tramite tra la burocrazia e il mondo delle imprese. Un rapporto che proseguirà ancora nei prossimi anni», hanno commentato. «La mia fortuna è quella di avere uno staff tecnico molto capace – ha esordito Tronzano – Perché le cose funzionino occorre la politica che ci metta le idee, e la parte tecnica che riesca a fare in modo che queste idee possano atterrare sui territori. Durante la pandemia ho visitato molte imprese su tutto il territorio regionale. Ho visto la passione che gli imprenditori avevano per la loro attività, ho visto come l’hanno difesa in quei giorni così drammatici, ho visto quanto si sono impegnati per non licenziare, perché sanno bene che i collaboratori, i lavoratori, sono la loro vera ricchezza.

E ora noi dobbiamo essere all’altezza delle loro aspettative. Ma per essere d’aiuto occorre saper ascoltare tutte le voci: le imprese, le associazioni di categoria, i tecnici. Lo abbiamo fatto, e per questo siamo in grado di mettere in campo degli strumenti che siano davvero utili per le impese. Facendo da tramite per i fondi che arrivano dall’Europa, semplificando le procedure laddove era possibile farlo. Siamo partiti da un settore: quello dell’energia. Riuscire a rendere le imprese del Piemonte energicamente autonome è una nostra priorità. Lo abbiamo fatto con un bando che gli imprenditori potranno leggere con calma. Analizzarlo. Concedendo tempi lunghi per dare il tempo di valutare con attenzione, e di rifare la domanda in caso di errori». E attivando uno sportello, che aprirà i battenti a fine marzo e li terrà aperti per i prossimi sei mesi, per guidare e aiutare gli imprenditori tra bandi e domande.

© Riproduzione riservata

Per restare sempre informato, iscriviti ai nostri canali gratuiti: la newsletter di WhatsApp per le notizie di Cronaca (per iscriverti invia un WhatsApp con scritto NEWS ON al 342.8644960); iscriviti al nostro canale Telegram (ObiettivoNews); oppure, da oggi, puoi anche iscriverti al nostro nuovo canale WhatsApp (https://whatsapp.com/channel/0029Va9vIQO30LKS6x1jWN14con le notizie selezionate dalla nostra redazione.

------------------------------------------
------------------------------------------
------------------------------------------
------------------------------------------
------------------------------------------
------------------------------------------
------------------------------------------

Ultim'ora

spot_img
spot_img
spot_img
spot_img
spot_img
spot_img