martedì 7 Febbraio 2023

redazione@obiettivonews.it - 342.8644960

Direttore Responsabile: Magda Bersini

spot_img

LOMBARDORE – Alla Primaria un innovativo progetto di bilinguismo

È l’opportunità che i bambini della primaria di Lombardore, dipendente dall’istituto comprensivo di San Benigno, avranno (in maniera del tutto gratuita) a partire dal prossimo anno scolastico

LEGGI LE ALTRE NOTIZIE DI:

LOMBARDORE – Imparare l’inglese, quanto mai fondamentale in questi tempi, in maniera divertente. È l’opportunità che i bambini della scuola primaria di Lombardore, dipendente dall’istituto comprensivo di San Benigno, avranno (in maniera del tutto gratuita) a partire dal prossimo anno scolastico, grazie ad un progetto di bilinguismo precoce attivato alla scuola “Bertolotti”.

«L’idea centrale – spiega la Dirigente scolastica, Cosetta Borelli – si basa sull’introduzione di discipline in lingua inglese fin dalla classe prima. Questo permette di dare significato all’utilizzo dell’inglese in un contesto sociale non anglofono applicando la metodologia Clil – Content and language integrated learning – di cui si sente parlare moltissimo, ma che nella realtà dei fatti è poco attuata. I bambini della classe prima e seconda svolgeranno il programma di scienze e geografia in inglese, a completamento e rinforzo di quanto presentato nelle lezioni di lingua. Molte attività semplici ed efficaci, come esprimere la data, il tempo atmosferico, la stagione, il proprio stato d’animo ogni mattina supportano l’apprendimento per ripetizione. Altre attività, come ad esempio le “pause attive” durante la giornata, saranno veicolate in inglese in modo da ampliare il lessico attraverso attività di diverso tipo. Saranno ampiamente utilizzati materiali audio e video, per una più efficace memorizzazione». Come detto, il progetto non avrà costi per le famiglie, dal momento l’attività è stata inserita nel Ptof, il piano triennale dell’offerta formativa, e anche i testi specifici e tutto il materiale necessario saranno acquistati dalla scuola.

L’iniziativa è uno degli effetti del processo di internazionalizzazione ed europeizzazione che l’Istituto Comprensivo ha portato avanti negli ultimi tempi grazie dell’adesione al progetto Erasmus plus, che ha permesso a 34 docenti, nell’arco di due anni, di seguire corsi di formazione e visite di studio in diversi paesi europei (dalla Finlandia all’Islanda, dal Portogallo alla Spagna, dalla Francia alla Repubblica Ceca, dalla Svezia alla Grecia), prendendo spunto dalle soluzioni più innovative adottate negli altri modelli scolastici. E dopo un’attività di “job shadowing”, cioè l’osservare e apprendere sul campo, condotto dalla Dirigente e dalle insegnanti Elena Bertolotti e Marina Zanovello, lo scorso novembre, alla primaria “Las Salinas” in Andalusia, è stato deciso di introdurre anche a Lombardore il modello scolastico bilingue, molto presente nelle scuole spagnole. Perché quando dirigenti e insegnanti sono determinati a fare e dare il massimo per la propria scuola, i risultati si possono ottenere anche in una realtà piccola, come quella di Lombardore.

© Riproduzione riservata

------------------------------------------
------------------------------------------
------------------------------------------
spot_img
spot_img
spot_img