venerdì 27 Gennaio 2023

redazione@obiettivonews.it - 342.8644960

Direttore Responsabile: Magda Bersini

spot_img

CASELLE – Vicenda elezioni: l’udienza in tribunale fissata per il 19 aprile

Si terrà presso il Tribunale di Torino l’udienza per il ricorso presentato dai gruppi di opposizione in merito a quanto accaduto in prossimità delle elezioni amministrative dello scorso anno e del successivo primo Consiglio comunale

LEGGI LE ALTRE NOTIZIE DI:

CASELLE – È fissata per il prossimo 19 aprile, presso il Tribunale di Torino, l’udienza per il ricorso presentato dai gruppi di opposizione in merito a quanto accaduto in prossimità delle elezioni amministrative dello scorso anno e del successivo primo Consiglio comunale. Quello stesso ricorso già presentato, all’indomani della consultazione elettorale al Tar, e dal Tar “rimbalzato” al giudice ordinario.

Una strada che i consiglieri di opposizione avevano annunciato di voler percorrere. E che ora è arrivata ad un punto di svolta. «Del resto – spiega Endrio Milano, uno dei firmatari del ricorso – la legge affida al Consiglio comunale, e in particolare alle minoranze, il compito di controllo sulla regolarità dell’attività amministrativa: è preciso dovere e obbligo fare chiarezza ogni qualvolta si verifichino situazioni confuse. La presentazione del ricorso al Tar era, quindi, un atto dovuto, considerando quanto accaduto prima e durante il primo Consiglio comunale».

Chi ha buona memoria ricorderà che il tutto si basava sulla candidabilità o meno di uno degli elementi presenti nella lista, vincente, di Giuseppe Marsaglia, eletto con in record di preferenze e dimessosi dalla carica di consigliere prima ancora dell’insediamento del Consiglio (il tutto accompagnato da spiegazioni poco chiare, risposte non date, situazioni ingarbugliate). Insomma, una vicenda quantomeno curiosa, e che vanta pochissimi precedenti nella storia amministrativa italiana.

Dal Tar, che si era già espresso lo scorso settembre, si passa quindi al giudice ordinario: «Vale la pena ricordare che il Tribunale Amministrativo Regionale non ha bocciato nel merito il ricorso, come qualcuno ha voluto sostenere, ma, riconoscendo la sussistenza della questione, ha ritenuto che la competenza fosse del Tribunale, disponendo la riassunzione della causa presso quest’ultimo, il quale ha prontamente fissato l’udienza di discussione al prossimo aprile – aggiunge – La verità dei fatti è che il contenuto del ricorso lo hanno scritto tutto Marsiglia e la sua maggioranza: le opposizioni lo hanno doverosamente depositato».

© Riproduzione riservata

------------------------------------------
------------------------------------------
------------------------------------------
spot_img
spot_img
spot_img
spot_img