lunedì 4 Dicembre 2023

Direttore Responsabile: Magda Bersini

spot_img

redazione@obiettivonews.it - 342.8644960

CHIVASSO – La Città ha festeggiato Pecco Bagnaia (FOTO E VIDEO)

Il Campione del Mondo della MotoGp protagonista oggi nella sua città dove in tarda mattinata ha incontrato i media in una conferenza stampa a Palazzo Einaudi

LEGGI LE ALTRE NOTIZIE DI:

CHIVASSO – Una Città addobbata a festa ha accolto il Campione del Mondo della Motogp Francesco Pecco Bagnaia per i festeggiamenti organizzati in suo onore dal suo Fans Club e dal comune. Tutto è iniziato questa mattina intorno a mezzogiorno con una conferenza stampa dedicata ai media alla quale hanno preso parte Pecco, il giornalista Antonio Boselli, il Presidente del Fans Club Luca Cena ed il Sindaco Claudio Castello che ha espresso parole di soddisfazione ed orgoglio: “Siamo davvero fieri di avere un campione del mondo originario di Chivasso, anche perchè grazie a lui il nome della Città viene portato in alto nel Mondo. Un’emozione averlo qui con noi oggi e siamo davvero contenti di poter festeggiare questa sua impresa”.

Un Bagnaia autentico e semplice quello che si è presentato ai giornalisti, ancora in estasi per essere diventato Campione del Mondo e che ancora non ha deciso se il prossimo anno porterà ancora il numero 63 o la tabella numero 1 sulla sua Ducati; un Bagnaia cresciuto in fretta che a soli 17 anni ha lasciato tutto per inseguire il suo sogno, quello di correre in modo. Una scelta drastica che l’ha catapultato da una vita “normale” ad una strabiliante carriera agonistica, sempre con la valigia in mano da una parte all’altra del mondo, lontano dagli affetti più cari. Uno stravolgimento di vita che non l’ha cambiato perchè, nonostante tutto, rimane sempre lo stesso timido e schivo ragazzo con i piedi per terra.

“In questi setti anni in cui vivo lontano da Chivasso con la mia compagna Domizia quando torniamo qua, è perchè dobbiamo festeggiare qualcosa, è la nostra isola felice. Io sono sempre stato orgoglioso di essere di Chivasso e ringrazio la mia città ed il Sindaco per tutto quanto. Soprattutto per aver organizzato il maxischermo durante la mia ultima gara a Valencia, devo dire che rivedere tutta quella gente che mi sosteneva mi emoziona ogni volta che lo guardo. L’affetto che mi dimostra la gente tutti i giorni mi rende sempre molto felice. Sono molto contento quando la gente mi ferma, magari al supermercato, per fare una foto con me e non mi tiro mai indietro. Parlando di motori c’è da dire che Chivasso ha sempre avuto un rapporto molto stretto con le moto; era facile incontrare ragazzini in giro a scorrazzare con il motorino (io per primo) e, anche grazie ai Fratelli Borri con la loro scuderia, il motociclismo è sempre stato tanto sentito qui” ha dichiarato Pecco.

Nel pomeriggio in piazza d’Armi sono continuati i festeggiamenti per questo ragazzo protagonista di un risultato davvero storico: vincere con una moto italiana dopo ben 50 anni dall’ultima vittoria di Giacomo Agostini in sella alla MV Augusta e che sicuramente continuerà a far parlare di lui e della sua Chivasso.

© Riproduzione riservata

------------------------------------------
------------------------------------------
------------------------------------------
------------------------------------------
------------------------------------------
spot_img

Ultim'ora

spot_img
spot_img
spot_img
spot_img
spot_img
spot_img