sabato 4 Febbraio 2023

redazione@obiettivonews.it - 342.8644960

Direttore Responsabile: Magda Bersini

spot_img

SAN GIORGIO CANAVESE – Acceso l’Albero della Reciprocità (FOTO E VIDEO)

Realizzato dai maestri vetrai di Murano: alto circa 9 metri e con un diametro di 3, composto da circa mille tubi per un peso complessivo di 4 tonnellate

LEGGI LE ALTRE NOTIZIE DI:

SAN GIORGIO CANAVESE – Entusiasmo e grandi applausi per l’accensione, nella serata di lunedì 12 dicembre 2022, dell’Albero della Reciprocità, realizzato dai maestri vetrai di Murano, e posizionato in piazza Ippolito a San Giorgio Canavese.

Alto circa 9 metri e con un diametro di 3, composto da circa mille tubi per un peso complessivo di 4 tonnellate, “I riflessi di vetro in un albero di Natale” del maestro vetraio Simone Cenedese, è stato ibridato da una serie di elementi di ceramica che rendono quest’opera d’arte simbolo autentico della collaborazione tra i migliori artigianati italiani.

In apertura di serata, l’intervento musicale della “Corale delle Quattro Stagioni” di San Giorgio Canavese, ha creato la giusta atmosfera.

All’evento, nonostante il freddo tagliente, è intervenuto un folto pubblico.

Sul palco a introdurre l’evento, i Sindaci dei tre Comuni (Agliè, Castellamonte e San Giorgio Canavese) oltre agli artisti che hanno decorato il basamento, e Simone Cenedese, il maestro vetraio di Murano che ha descritto l’allestimento.

A chiudere l’evento, l’esibizione delle filarmoniche delle “Tre Terre Canavesane”.

Il terzo appuntamento di assoluto rilievo del cartellone è previsto il 17 dicembre 2022 a Castellamonte dove alle 10 nel Centro Congressi “Martinetti” verrà inaugurata l’esposizione “Tra amorfo e cristallino, artigianato artistico” selezione di opere dei maestri artigiani di Murano e i maestri artigiani della Ceramica di Castellamonte. A seguire ci sarà un dialogo tra Giuseppe Calabrese e le fondatrici dell’Associazione “Elle Design” sul tema del “Design Thinking” che si concluderà con l’esperienza laboratoriale della ceramica animata dall’Associazione.

Nello stesso giorno, ma a San Giorgio Canavese, alle 15 ci sarà la partenza della ottava edizione della XmasRUN, la corsa dei Babbo Natale, mentre alle 20,45 in piazza Ippolito Sangiorgio si terrà il “Concerto Gospel” a cura del Greensleeves Gospel Choir.

Altra giornata di rilievo sarà Il 26 dicembre alle 16 ad Agliè nel salone polifunzionale “Franco Paglia” dove si terrà “La Tombolata della Reciprocità”, organizzata in collaborazione con la Pro Loco locale.

Il 6 gennaio, infine, i sindaci delle Tre Terre Canavesane saliranno sulla “Corriera della Reciprocità” e visiteranno i “centri delle fragilità” di Agliè, Castellamonte e San Giorgio Canevese per portare amicizia e doni alle persone anziane, sole e ammalate.

Per completare il quadro delle iniziative principali, sono state previste una serie di attività collaterali che animeranno l’intero periodo natalizio. Domenica 18 dicembre alle 14,30, invece, sarà la volta della BabboWalk di Castellamonte. Il 23 dicembre torna la musica a San Giorgio Canavese. Nel salone Falconieri la filarmonica “Franco Botta”, Elena Datta, Mary Ollearo e il trio d’archi diretti da Ivan Pagnone si esibiranno nel “Concerto grosso di Natale”. Il 28 dicembre nel teatro Teresa Belloc di San Giorgio Canavese sarà la volta dello spettacolo teatrale “Riparare il Mondo”, serata di lettura dei testi elaborati dagli allievi del laboratorio di scrittura teatrale di Laura Curino. Il 30 dicembre alle 21,00 infine, a Castellamonte si terrà il “Concerto di Capodanno” eseguito dall’orchestra filarmonica Melos diretta da Emmanuel Siffert.

© Riproduzione riservata

------------------------------------------
------------------------------------------
------------------------------------------
------------------------------------------
spot_img
spot_img
spot_img
spot_img