martedì 7 Febbraio 2023

redazione@obiettivonews.it - 342.8644960

Direttore Responsabile: Magda Bersini

spot_img

BORGARO – Il Pd promuove una raccolta firme per migliorare il trasporto pubblico

È l’iniziativa promossa dalla sezione cittadina del Pd in collaborazione con l’Osservatorio sulla ferrovia Torino Ceres e con i circoli dei Comuni limitrofi

LEGGI LE ALTRE NOTIZIE DI:

BORGARO – Una firma per chiedere alla Regione Piemonte il potenziamento del trasporto pubblico verso Torino centro. È l’iniziativa promossa dalla sezione cittadina del Pd in collaborazione con l’Osservatorio sulla ferrovia Torino Ceres e con i circoli dei Comuni limitrofi.

La petizione nasce da una considerazione semplice e fondata: il servizio di trasporto tra il Ciriacese, Caselle, Borgaro è inadeguato. L’interruzione della ferrovia Torino Ceres, al contrario delle previsioni delle vigilia, sarà protratta per quasi tutto il 2023, il servizio con il trasbordo a Venaria è poco appetibile per il prolungamento dei tempo e l’interferenza del traffico urbano, e le linee Gtt e Arriva-Sadem sulle quali molti utenti si sono orientati sono inadeguate in termini di numero di corse e di capienza dei mezzi, costringendo molti utenti a lunghe attese e ritardi. A peggiorare la situazione, lo svolgersi di grandi eventi a Torino o comunque nella sua area metropolitana, che se da un lato attirano turisti e visitatori, dall’altro creano code e sovraffollamento, ad esempio nei collegamenti dell’aeroporto. Un’area di oltre 100mila abitanti e un aeroporto internazionale risultano, quindi, serviti da un sistema di trasporto pubblico inadeguato e poco efficiente. «Diventa, quindi, difficile per i cittadini, gli studenti, i pendolari, i turisti pensare di convivere per altri 13 mesi con una situazione di simile criticità, in attesa della sospirata riapertura della ferrovia», spiegano i promotori dell’iniziativa.

Cosa si chiede con la raccolta firme? «Chiediamo alla Regione, in quanto responsabile del finanziamento dei Trasporti, di stanziare i fondi necessari fino alla riapertura della Torino-Ceres affinché tra Cirié e Torino, via Caselle e Borgaro, sia istituito un servizio continuo e cadenzato di mezzi di trasporto paragonabile al Servizio Ferroviario Metropolitano “evoluto” quando questo sarà operativo, con corse ogni 30 minuti, e ogni 15 minuti negli orari di punta, parallelo e aggiuntivo al servizio Arriva-Sadem. Chiediamo, inoltre, che tra Venaria e Torino sia potenziato il servizio di collegamento tra i due centri urbani, in particolare le linee GTT 11 e VE1, con una maggiore frequenza, funzionalità e capienza dei mezzi». Un tema sentito, quindi, con il quale molti, prima o poi, hanno dovuto fare i conti. «Continueremo la raccolta durante i mercati cittadini – concludono dal Pd – Andremo, inoltre, a coinvolgere le associazioni ed i commerciali locali, sicuramente attenti ed interessati ad una tematica molto sentita da tutta la cittadinanza».

© Riproduzione riservata

------------------------------------------
------------------------------------------
------------------------------------------
spot_img
spot_img
spot_img