martedì 7 Febbraio 2023

redazione@obiettivonews.it - 342.8644960

Direttore Responsabile: Magda Bersini

spot_img

CUORGNÈ – La città, per una sera, “capitale canavesana” della bagna cauda (FOTO E VIDEO)

L'evento ha avuto un ottima risposta da parte degli avventori

LEGGI LE ALTRE NOTIZIE DI:

CUORGNÈ – Una serata allegra, gustosa e vivace quella che ieri, venerdì 25 novembre 2022, ha caratterizzato l’evento che in quel di Cuorgnè ha visto in primo piano la bagna cauda, piatto tipico per antonomasia della cucina regionale piemontese, diventato un “must” a livello mondiale.

Non a caso in questa data a livello internazionale, da New York a Singapore, sino a coinvolgere anche il territorio del Canavese, in tanti hanno deliziato il proprio palato dando vita ad una serie di cene che hanno posto in risalto una delle leccornie tipiche del Piemonte.
Buona la risposta da parte di appassionati e buongustai, che hanno raccolto l’invito lanciato loro dalla Gastronomia Gustosando Sas di Fabrizio Seren Bernardone e dall’Associazione Attività e Commercianti, che cambiando location rispetto alla prima edizione a cui avevano partecipato, nel 2021, hanno organizzato un evento riuscito, ospitato negli spazi del Centro Fiere dell’ex Manifattura di via Ivrea.


Il “Bagna Cauda Day”, che è stato organizzato anche grazie alla collaborazione con il Comune di Cuorgné e la preziosa sponsorizzazione della RL Net, ha così permesso a grandi e piccini di sedersi comodamente a tavola e vivere un bel momento conviviale.
Importante per la riuscita della serata anche la collaborazione con Terre del Creario e Ivo Chabod, a conferma della volontà degli organizzatori di fare rete con le altre realtà del territorio, sottolineando come anche il Canavese abbia delle eccellenze che vanno fatte scoprire.
Così tra un momento dedicato al gioco, per mezzo del “Bagna Cauda Quiz Game” realizzato in collaborazione con “Discovintage Music & Stories”, un brindisi ed un boccone prelibato, la manifestazione cuorgnatese è scivolata via in allegria.


“Tutto è nato l’anno scorso quasi per gioco – spiega Seren Bernardone – grazie alla collaborazione tra noi e l’American Bar di Maurizio Scafidi. Nel 2022 abbiamo voluto ampliare la proposta, organizzando questa serata, che permette di coinvolgere diverse realtà della nostra zona. Stiamo provando a crescere, con l’obiettivo, anno dopo anno, di fare qualcosa di più. Un grazie di cuore a tutti coloro hanno collaborato alla realizzazione della serata, allo staff che ha lavorato tanto e bene, nonché a coloro che hanno voluto condividere con noi la passione per la buona tavola”.

© Riproduzione riservata

------------------------------------------
------------------------------------------
------------------------------------------
spot_img
spot_img
spot_img