martedì 29 Novembre 2022

redazione@obiettivonews.it - 342.8644960

spot_img

Direttore Responsabile: Magda Bersini

CHIVASSO – Pecco Bagnaia ricevuto da Mattarella al Quirinale

Il neo campione del mondo della classe regina, la Motogp, continua a vivere, e a farci vivere, grandi emozioni

LEGGI LE ALTRE NOTIZIE DI:

CHIVASSO – Il pilota chivassese della Ducati Francesco Pecco Bagnaia, neo campione del mondo della classe regina, la Motogp, è stato ricevuto questa mattina al Quirinale dal Presidente della Repubblica, Sergio Mattarella.

Pecco, primo italiano a vincere in sella ad una moto italiana dopo Giacomo Agostini che nel 1972 si aggiudicò la vittoria con la MV Augusta, continua a vivere, e a farci vivere, grandi emozioni. Proprio oggi, insieme ai rappresentanti della Ducati, la visita al Quirinale e la conoscenza di Sergio Mattarella: “È un piacere ricevere qui Francesco, Pecco Bagnaia per ringraziarlo, per complimentarmi per questo successo. Dicevamo con il Presidente Malagò (CONI) che ci siamo visti un anno fa per celebrare la carriera di Valentino Rossi che si concludeva. Penso che lo stesso Valentino sia contento di vedere che il successo degli italiani continua. Bagnaia è giovane ed è un campione e come ha detto si arriva lì perché c’è dietro un lavoro di tante persone, tante professionalità. Il successo di quest’anno è particolarmente importante, dopo 50 anni avere il campione italiano su una moto italiana è un momento particolarmente significativo” ha commentato il Presidente della Repubblica.

“Siamo riusciti a ottenere dei risultati fantastici, aggiudicandoci una tripletta: titolo Costruttori, titolo Team e titolo Piloti. E quest’ultimo ci rende davvero orgogliosi perchè è la massima ambizione nel nostro sport e, vincerlo da italiano con una moto italiana, ci rende ancora più orgogliosi. Insieme siamo riusciti a rendere me stesso e la moto il punto di riferimento del nostro campionato, abbiamo dimostrato ancora una volta di essere i più competitivi e a Valencia, dopo aver coronato il mio sogno, ho portato con orgoglio la bandiera italiana” ha dichiarato un commosso Bagnaia che ha anche autografato un casco e lo ha donato a Mattarella.

© Riproduzione riservata

------------------------------------------
------------------------------------------
------------------------------------------
spot_img
spot_img
spot_img
spot_img
spot_img
spot_img