lunedì 5 Dicembre 2022

redazione@obiettivonews.it - 342.8644960

spot_img

Direttore Responsabile: Magda Bersini

CASELLE – Il saluto dell’Amministrazione al segretario comunale Diana Verneau

Sciolta la convenzione con Leini (capofila) che poteva contare sul suo operato al 70 per cento, mentre Caselle per la rimanente quota, e siglato uno con Santena in cui sarà Caselle ad essere il capofila della convenzione

CASELLE – Caselle saluta il Segretario comunale, Diana Verneau. E con esso, saluta anche la disponibilità di un segretario al 30 per cento del suo orario lavorativo. Da qualche anno, infatti, Caselle condivide, mediante una convenzione, lo stesso segretario con Leini.

«E in questa convenzione, Leini, Comune capofila, poteva contare sul 70 per cento del suo tempo lavorativo – ha spiegato in Consiglio il Sindaco Beppe Marsaglia – Riteniamo che una realtà come Caselle abbia bisogno di essere seguita in maniera diversa, cosa che l’attuale Segretario, dato il suo impegno con l’altro Comune, non poteva fare». Di qui la necessità di sciogliere la convenzione con Leini e contestualmente siglarne una con Santena: «In questo caso sarà Caselle ad essere capofila, e quindi a poter contare sul 70 per cento del tempo del futuro segretario», ha aggiunto. Segretario che, al momento, non è ancora stato individuato, ma che sarà scelto nelle prossime settimane.

«Credo di dover rivolgere un sentito ringraziamento alla Dottoressa Verneau per il lavoro svolto a Caselle in questi anni – ha sottolineato il Consigliere Luca Baracco che, nei panni di Sindaco, ha lavorato con lei a stretto contatto – Si è sobbarcata tutta la vicenda della pandemia, e buona parte dell’iter legato alla vicenda “Mappano”. Momenti non facili, nei quali non hai mai fatto mancare il suo apporto e le sue competenza». Ringraziamenti ai quali si è unito anche il Sindaco Marsaglia. «Certo, poter contare su un segretario per una percentuale maggiore di tempo vuol dire poter lavorare in maniera diversa, e questa è una cosa positiva – ha aggiunto Baracco – Ovviamente aumenteranno, e di molto, anche i costi, e questo proprio positivo non è». Come a dire, se un segretario al 30 per cento è riuscito a superate il periodo del Covid e tutta l’intricata pratica legata alla nascita del Comune di Mappano, molto probabilmente riuscirebbe a lavorare altrettanto bene, con la stessa percentuale di tempo, anche in una situazione di normalità.

© Riproduzione riservata

------------------------------------------
------------------------------------------
------------------------------------------
------------------------------------------
spot_img
spot_img
spot_img
spot_img
spot_img
spot_img
spot_img