sabato 3 Dicembre 2022

redazione@obiettivonews.it - 342.8644960

spot_img

Direttore Responsabile: Magda Bersini

LEINI – “Eliminiamo le differenze”: la proposta del Pd recepita dalla Giunta cittadina e dal Consiglio comunale di Torino

E' stata addirittura ampliata rispetto alla proposta originaria: la Giunta si è attivata affinché nei bagni femminili della scuola media, ma anche di quella elementare, siano installati distributori gratuiti di assorbenti

LEGGI LE ALTRE NOTIZIE DI:

LEINI – È scritto nero su bianco su una delibera di Giunta: la proposta del Partito Democratico (che questa volta, a differenza di quanto avvenuto per la vicenda “trasporto pubblico”, viene citato nel documento come promotore dell’iniziativa) “Eliminiamo le differenze – Il ciclo non è un lusso”, è stata accolta. Almeno in parte. Ma quella parte è stata addirittura ampliata rispetto alla proposta originaria. In buona sostanza la Giunta si è attivata affinché nei bagni femminili della scuola media, ma anche di quella elementare, siano installati distributori gratuiti di assorbenti.

Una notizia accolta con soddisfazione dal circolo cittadino del partito: «Non solo constatiamo con piacere che il nostro lavoro è stato recepito dal Sindaco e dagli Assessori, ma che è stato esteso anche alle scuole primarie – dicono dal fronte Pd – Doveroso, quindi, un ringraziamento anche al Dottor Varaldo e alla Dottoressa Viola, Dirigenti delle scuole cittadine, che hanno accolto senza difficoltà quanto da noi proposto. Attendiamo ora che la delibera faccia il suo corso, e venga sottoposta al voto del Consiglio comunale, il luogo più alto e rappresentativo della città. Come da noi indicato, auspichiamo che l’indirizzo di acquisto, rispetto anche alle indagini di mercato iscritte nel testo di delibera, verta su prodotto ecosostenibili, e rimaniamo in attesa di avere risposte circa la seconda proposta, quella cioè di andare incontro alle esigenze delle 8290 donne nostre concittadine, realizzando attraverso bonus, o voucher, o distribuzione diretta, o agevolazioni, misure di sostegno all’acquisto di dispositivi igienici femminili».

Una buona notizia sia per coloro che potranno beneficiare di questo provvedimento, sia per il Pd, al quale, sul tema, giungono risconti positivi anche da altri fronti: «Siamo consapevoli delle difficoltà che attanagliano tutti e tutte noi – ribadisce Luca Torella, Segretario cittadino – Il Partito Democratico di Leini sta cercando di fare proposte volte ad aiutare le famiglie, sia garantendo il diritto allo studio, sia sostenendo l’ambiente ed eliminando le differenze, perché la parità di genere e il rispetto devono essere praticati e non solo teorizzati. La politica degli annunci non ci appartiene. Nonostante fuori dagli assetti istituzionali, siamo orgogliosi delle battaglie e delle iniziative che stiamo conducendo e mettendo in campo. Di questo vorrei ringraziare anche altre forze politiche, Demos, Alleanza Verdi – Sinistra e Articolo Uno, che da subito si sono messe a disposizione. E siamo doppiamente soddisfatti perché, in attesa della decisione del Consiglio comunale di Leini, la nostra proposta, mercoledì prossimo, finirà sui banchi del Consiglio comunale torinese, ovviamente ricalibrata sui numeri di una grande città come Torino».

© Riproduzione riservata

------------------------------------------
------------------------------------------
------------------------------------------
------------------------------------------
spot_img
spot_img
spot_img
spot_img
spot_img
spot_img
spot_img