martedì 27 Settembre 2022

redazione@obiettivonews.it - 342.8644960

spot_img

Direttore Responsabile: Magda Bersini

VOLPIANO – Cisotto: «La sfiducia? Chiesta per una delega che non è di mia competenza»

La richiesta di sfiducia, promossa dai gruppi di opposizione “Cambiamo Volpiano” e “Gente di Volpiano”, sarà discussa nel Consiglio comunale di lunedì prossimo

VOLPIANO – Non si scompone, l’Assessore Andrea Cisotto, davanti alla richiesta di sfiducia promossa dai gruppi di opposizione “Cambiamo Volpiano” e “Gente di Volpiano”, e che sarà discussa nel Consiglio comunale di lunedì prossimo.

«Non ho troppo da dire su questa vicenda. L’opposizione, giustamente, fa la sua parte. Se vuole dare giudizi, molto severi come in questo caso, può farlo. Per quanto mi riguarda io non sono abituate a giudicare gli altri. La sfiducia è uno degli atti che può legittimamente portare avanti – commenta – Non posso fare altro che rimettermi a quello che sarà il giudizio del Consiglio comunale». La mozione di sfiducia si basa su due elementi: il commercio da un lato, e la gestione del verde pubblico dall’altro: «Per quanto riguarda il commercio è una mia delega, ne discuteremo – aggiunge – Trovo però strano che si chieda al sindaco di sfiduciare un assessore per una delega che non è di sua competenza.

La gestione del verde pubblico, infatti, non rientra tra le mie competenza, quindi non capisco perché si chieda a me di rispondere di quanto fatto da altri assessori. Curioso, no? Comunque, come detto, accetto senza problemi la situazione. Vedremo cosa accadrà lunedì». Anche se questa situazione un po’ di amarezza la può lasciare: «Le parole, i giudizi, sono cose che vanno e vengono – conclude – La cosa che mi importa davvero è che la mia famiglia sia sempre orgogliosa di me e di quello che faccio. Finché ho l’appoggio e il sostegno di mia moglie e dei miei figli, il resto lo si può superare».

LEGGI LE ALTRE NOTIZIE DI:
spot_img
spot_img
spot_img
spot_img
spot_img
spot_img
spot_img