giovedì 6 Ottobre 2022

redazione@obiettivonews.it - 342.8644960

spot_img

Direttore Responsabile: Magda Bersini

RIVAROLO CANAVESE – Ritorno di Sport al Parco con il botto: oltre 5mila persone all’evento (FOTO E VIDEO)

Complice la bella giornata e la voglia di stare insieme e divertirsi grazie alla partecipazione di oltre una quarantina di associazioni

RIVAROLO CANAVESE – L’amore per lo sport, la voglia di ripartenza e il meteo adatto hanno reso la manifestazione “Sport al Parco 2022… il ritorno” un vero successo.
Oltre 5.000 persone nell’arco della giornata sono intervenute all’evento al Parco Dante Meaglia a Rivarolo Canavese per scoprire, guardare e provare gli sport presenti.


Oltre 40 le Associazioni sportive presenti con una varietà di sport a 360 gradi: atletica, podismo, attività subacquee, volley, baseball, quidditch, danza, country, karate, basket, scherma, pattinaggio, taekwondo, ginnastica, ginnastica militare e ginnastica ritmica, boxe, kickboxing, judo, nordic walking, bocce, trial, softair, pony ed educazione cinofila.
Un successo oltre ogni aspettativa che ha reso gli organizzatori, il Comune di Rivarolo Canavese, l’Associazione Amici del Castello Malgrà e le testate giornalistiche ObiettivoNews e La ProvinciaTo, orgogliosi e felici della riuscita della manifestazione.
Una “marea” di gente ha invaso il parco dando vita a un qualcosa di magico che ha ammaliato per 10 ore tutti i partecipanti; l’oasi a ridosso del Castello Malgrà ha ripreso vita, consapevole del fatto che la voglia di uscire, fare sport e stare qualche ora a contatto con la natura non è una cosa dimenticata.


Numeri da capogiro: migliaia di bambini hanno preso d’assalto il gonfiabile allestito dai Vigili del Fuoco Volontari, oltre 700 persone si sono fermate a chiedere informazioni presso gli stand della Croce Rossa, che ha voluto partecipare alla kermesse con #cricanavese2022, tutti gli stand presenti invasi da curiosi e bambini e non che volevano provare l’attività atletica, code interminabili per farsi un giro sui pony o sulle moto da trial, insomma tutto si può dire tranne che ci si sia annoiati.
Ma sport vuol dire fare anche amicizia, scoprire nuove realtà e vedere ragazzini con la divisa da baseball provare il karate, un giovane con il kimono giocare a volley.

Anche in questa edizione è stato dato spazio alla solidarietà, componente essenziale di una comunità. E allora presenti le associazioni Noi ci siamo onlus e L’albero di Greta. Curiosità ed entusiasmo per il sitting Volley.

Una giornata davvero indimenticabile, con famiglie contente e bambini felici di aver completato la tesserina, segno di aver provato tutti gli sport, e condizione necessaria per poter ricevere il “premio green”: un vasetto con i semini di girasole o non ti scordar di me.

L’entusiasmo non è mancato, e mentre si chiude questa edizione 2022, si pensa già alla prossima.

spot_img
spot_img
spot_img
spot_img
spot_img