lunedì 15 Agosto 2022

redazione@obiettivonews.it - 342.8644960

spot_img

Direttore Responsabile: Magda Bersini

VOLPIANO – Sabato 23, al mercato, una firma contro il gioco d’azzardo

Sarà possibile firmare la petizione, a partire dalle 8.30, in piazza Italia, grazie al banchetto promosso dal Pd cittadino

spot_img

VOLPIANO – Una firma per sostenere la campagna promossa da Libera con la quale si intende supportare la proposta di una nuova legge per prevenire e contrastare la diffusione del gioco d’azzardo patologico. Sarà possibile firmare la petizione sabato 23 luglio, a partire dalle 8.30, in piazza Italia, grazie al banchetto promosso dal Pd cittadino.

Un ambito, quello delle norme “anti gioco”, che vanta una lunga tradizione a Volpiano, al punto che il sindaco De Zuanne amava ricordare che la legge regionale prendeva spunto dal regolamento approvato in città.

«Rispetto alla prima legge regionale, poi smantellata a colpi di maggioranza, la proposta avanzata da Libera aumenta la tipologia dei luoghi sensibili – spiega il segretario cittadino Marco Sciretti – come pure aumenta la distanza tra gli apparecchi deputati al gioco e i luoghi sensibili; riduce l’orario di accensione delle macchinette, portandola a 10 ore al giorno contro le 14 o le 16 delle leggi precedenti; dà ai Comuni la possibilità di individuare altri luoghi sensibili e limitare ulteriormente gli orari, e introduce il concetto di retroattività, cioè l’obbligo di spegnere tutte le slot che non rispettano il distanziamento, comprese quelle installate precedentemente all’entrata in vigore della normativa».

LEGGI LE ALTRE NOTIZIE DI:
spot_img
spot_img
spot_img
spot_img
spot_img