giovedì 18 Agosto 2022

redazione@obiettivonews.it - 342.8644960

spot_img

Direttore Responsabile: Magda Bersini

ROBASSOMERO – “Aiutateci a trovare chi ha causato l’incidente di mio marito”

E' questo l'appello della moglie dell’automobilista coinvolto venerdì in un grave incidente sulla tangenziale di Torino

spot_img

ROBASSOMERO – “Mi rivolgo a tutti coloro possano aver assistito all’incidente stradale che si è verificato venerdì 15 luglio, intorno alle 15.40, sulla tangenziale di Torino tra Bruere e Pianezza-Collegno, al km 5+673 e che ha coinvolto mio marito. La vettura che ha  causato l’incidente, un Fiat Doblò bianco, quelli usati per lavoro, senza scritte sulla carrozzeria, si è dato subito alla fuga e di lui non sono rimaste tracce. Pertanto, se qualcuno avesse visto qualcosa, si rivolga immediatamente alla Polizia Stradale di Settimo che sta già visionando le telecamere presenti in tangenziale” ci racconta la moglie dell’automobilista.

incidente tangenziale appello 2 def

Lo sfortunato conducente, a bordo di una Hyundai I10 nera, aveva appena ripreso la marcia dopo essere stato fermo per un altro incidente e stava viaggiando a velocità contenuta nella corsia centrale, mentre l’altro conducente occupava la corsia di destra. Improvvisamente la macchina che precedeva il Doblò ha rallentato e il conducente, forse spaventato dal brusco rallentamento, ha speronato la Hyundai (anteriore contro anteriore) che è andata prima a sbattere contro il jersey e, successivamente, si è ribaltata, finendo la sua corsa dopo oltre 150 metri.

incidente tangenziale appello 3 def

“Mio marito in seguito all’incidente ha riportato delle gravi ustioni al braccio, dalle dita al gomito, ed è stato subito ricoverato presso l’Ospedale Maria Vittoria. Successivamente alla dimissione sono giorni che facciamo avanti indietro dal pronto soccorso perché ha un’infezione, probabilmente dovuta ai residui di catrame sottopelle, e non sta per niente bene. Chi ha visto cos’è successo e si trovava a passare di lì si faccia avanti perché ci può aiutare a trovare il colpevole che ha, tra l’altro, omesso soccorso a mio marito” ha concluso la donna.

LEGGI LE ALTRE NOTIZIE DI:
spot_img
spot_img
spot_img