giovedì 18 Agosto 2022

redazione@obiettivonews.it - 342.8644960

spot_img

Direttore Responsabile: Magda Bersini

BUSANO – Appuntamento a settembre con il Busano Motor Show

spot_img

BUSANO – Il conto alla rovescia è iniziato: due mesi o poco più e il Canavese tornerà a vivere un evento che va ben oltre l’essere appuntamento per i soli appassionati dei motori. Negli anni, infatti, il Busano Motorshow si è trasformato in una manifestazione dove sport, spettacolo, buona tavola e anche solidarietà diventano una cosa unica.

Merito di quell’organizzazione capitanata da Francesco Diaco, pienamente sostenuta dall’Amministrazione comunale busanese, che ha al suo fianco anche le istituzione a livello regionale, che confermano come la kermesse che si svolgerà a settembre sia capace di portare il Piemonte, non solo la nostra zona, fuori dai suoi classici confini.

Tre giorni intensi, quelli che si terranno dal 23 al 25 settembre prossimi, che riporteranno sul tracciato disegnato appositamente dal Team Fast Drivers nell’area di via Luigi Einaudi alcuni piloti di livello nazionale ed internazionale, che con le loro evoluzioni e la loro bravura incanteranno, nuovamente, il folto pubblico che assieperà la zona appositamente dedicata a grandi e piccini.

“Abbiamo scelto di posticipare la data del Busano Motoshow per evitare che si andasse ad accavallare ad altri eventi che si stanno svolgendo in Canavese – ha spiegato Diaco – Il territorio, dopo due anni complicati, è ripartito e con esso anche le manifestazioni che coinvolgono la gente. Anche per la nona edizione stiamo lavorando tutti assieme per riuscire a mettere in piedi una grande festa dei motori, ma non solo”.

Infatti, ci sarà spazio per la musica, la danza, l’enogastromia, un mercatino specializzato, mentre un occhio di riguardo sarà riservato alla solidarietà, con un evento apposito che si terrà nella giornata del sabato. “Questa è la dimostrazione dell’attenzione che eventi come questo, ed in particolare il Busano Motorshow, ha da sempre – ha commentato il consigliere regionale Mauro Fava, che crede fortemente nella manifestazione – Ciò che è stato creato dall’amico Francesco e dai suoi collaboratori è un vero e proprio fiore all’occhiello per il Canavese ed il Piemonte, che in questo modo hanno modo di essere conosciuti in tutta Italia”.

“Da parte nostra c’è massima collaborazione perché crediamo in questa kermesse – hanno sottolineato Giambattistino Chiono e Leonardo Corbo, rispettivamente sindaco e vice sindaco di Busano – Per la nostra realtà è l’occasione per farsi sempre più conoscere, per portare gente in un paese che ha una forte connotazione industriale, ma che allo stesso tempo dimostra di essere vivace e sempre disponibili ad accogliere chi vuole scoprire il Canavese”.

E mentre il lavoro prosegue in vista della nona edizione del Busano Motorshow, Diaco rimarca la grande disponibilità di tutti coloro che stanno facendo di tutto e di più perché anche quest’anno l’evento sia un successo. “Non posso che ringraziare la mia mia famiglia, gli amici del Comune di Busano, tutti i componenti dello staff, la Protezione civile, i Vigili del fuoco, i Carabinieri, la Polizia locale, le industrie della zona e coloro che in ogni modo hanno creduto e credono in questa manifestazione, che vuole essere una grande festa e un modo per stare insieme, in piena sicurezza, vivendo una esperienza divertente, allegra e carica di passione”.

LEGGI LE ALTRE NOTIZIE DI:
spot_img
spot_img
spot_img