lunedì 15 Agosto 2022

redazione@obiettivonews.it - 342.8644960

spot_img

Direttore Responsabile: Magda Bersini

VOLPIANO – Pro Loco e Cambiamo Volpiano: “Tutti in piazza per sostenere chi è stato danneggiato dalla grandine”

I volontari, superato il primo momenti di comprensibile sconforto, si sono rimboccati le maniche per ripartire al più presto

spot_img

VOLPIANO – Vento fortissimo e chicchi di grandine grandi come noci. Un quarto d’ora davvero terribile quello che il territorio ha dovuto subite ieri sera. E che ha lasciato una scia di danni non indifferente, i cui risultati sono facilmente sovrapponibili in tutti i centri in cui la furia degli elementi si è fatta sentire: alberi divelti, vetri in frantumi, automobili che dovranno fare ricorso ai carrozzieri per i bolli, e nelle officine per sostituire vetri e fanali.

A Volpiano, oltre a tutti i problemi provocati alle private abitazioni, il maltempo ha creato un notevole danno alla Pro Loco e alle sue strutture, allestite in piazza Italia per la festa patronale. Ma i volontari, superato il primo momenti di comprensibile sconforto, si sono rimboccati le maniche per ripartire al più presto: «Ieri sera si è abbattuta su Volpiano una brutta tromba d’aria che ha creato davvero tanti danni alla festa in piazza e non solo – spiegano dal sodalizio – Gazebo e tavoli ribaltati, persone che cercavano di salvare ciò che si poteva salvare e che hanno perso tutto in un attimo. Siamo al lavoro per ripartire già da questa sera! Abbiamo bisogno di tutti voi. Mostriamo calore a queste persone e facciamo vedere che il sacrificio non è stato vano. Quindi tutti in piazza Italia: birra e stand enogastronomici. E dalle 21, cover di Gigi D’Agostino». A sostenere l’invito della Pro Loco, anche il gruppo Cambiamo Volpiano: «Vogliamo esprimere la nostra vicinanza e solidarietà a tutti i commercianti, organizzatori e partecipanti per il danno subito ieri sera. Anche noi invitiamo tutte le persone che avranno un po’ di tempo a passare e con una birra, un panino, una specialità regionale, per offrire il proprio contributo. Grazie a tutti».

LEGGI LE ALTRE NOTIZIE DI:
spot_img
spot_img
spot_img
spot_img
spot_img