lunedì 15 Agosto 2022

redazione@obiettivonews.it - 342.8644960

spot_img

Direttore Responsabile: Magda Bersini

LEINI – In Consiglio il sindaco attacca (verbalmente) il pubblico, poi si scusa

Si stava discutendo della proposta promossa dal Pd per erogare un contributo a quegli studenti che, per raggiungere le scuole superiori in altre città, devono utilizzare i mezzi pubblici

spot_img

LEINI – Consiglio comunale quanto mai caldo (e non solo per la temperatura esterna) quello di mercoledì scorso. Il tema principale, del resto, era di quelli scottanti, vale a dire la proposta promossa dal Pd per erogare un contributo a quegli studenti che, per raggiungere le scuole superiori in altre città, devono utilizzare i mezzi pubblici. E dell’ampia discussione su questo tema si parlerà.

Il momento più caldo, e poco piacevole,  avviene proprio mentre le parti si confrontano sul tema. Il sindaco Renato Pittalis lascia il suo posto, abbandona i banchi e, con un gesto plateale alla consigliera Gabriella Leone che stava illustrando una proposta, se ne va verso il pubblico.

leini sfuriata sindaco

E attacca verbalmente alcuni spettatori, con toni e termini decisamente fuori solo, soprattutto considerando il ruolo (quello di primo cittadino) e il luogo (la sala del Consiglio). Una situazione censurabile, di cui lo stesso sindaco si rende conto, una volta placati i bollenti spiriti e tornato al suo posto: «Desidero scusami con il pubblico in sala per le intemperanze verbali di prima, e in particolar modo con chi si è sentito in qualche modo trattato in maniera non consona. Chiedo scusa. Probabilmente la concitazione del momento mi ha fatto esagerare nei toni. Chiedo scusa a chi si sia sentito colpito dalle mie affermazioni e dal tono che ho usato».

Leini sindaco sfuriata 2

Nobile chiedere scusa, ma intanto il danno è fatto. Anche perché ad incappare negli strali, verbali, del primo cittadino, finisce anche Cinzia Carretta, presidente del direttivo del circolo Pd cittadino. «Esprimiamo solidarietà ai cittadini e alla nostra Cinzia per l’attacco verbale ricevuto dal sindaco Pittalis nel corso dell’ultimo Consiglio comunale. Un ringraziamento va alla Polizia Municipale che prontamente le ha dato supporto. Prendiamo atto delle scuse del sindaco, ma in ogni caso il gesto rimane», ribadisce il circolo con un post. Post che ha già ricevuto attestati di vicinanza dai circoli vicini (e meno vicini) e dai vertici del partito.

LEGGI LE ALTRE NOTIZIE DI:
spot_img
spot_img
spot_img
spot_img
spot_img