venerdì 12 Agosto 2022

redazione@obiettivonews.it - 342.8644960

spot_img

Direttore Responsabile: Magda Bersini

SAN MAURIZIO – Parte all’insegna della collaborazione l’Amministrazione Picat Re

Non solo a parole, ma nei fatti. Lo dimostra la riconferma, all'unanimità, del Presidente del Consiglio, Daniela Rigodanza

SAN MAURIZIO – Inizia all’insegna della cordialità e della collaborazione l’avventura dell’Amministrazione targata Picat Re.

E non è cosa scontata e neppure troppo diffusa. Una collaborazione declinata non solo a parola, ma anche nei fatti. Prova ne sia l’elezione della presidente del Consiglio. L’Amministrazione propone il nome di Daniela Rigodanza, che già ha ricoperto l’incarico nei cinque anni passati, e l’opposizione non solo vota favorevolmente (una vera e propria rarità), ma esprime tutta la sua soddisfazione per la scelta effettuata: «Nella scorsa Amministrazione ha svolto il suo compito in maniera ineccepibile – ha evidenziato, a nome dei due gruppi di minoranza, il consigliere Laura Cargnino – Sempre disponibile, sempre super partes».

maggioranza Res

Detto questo, il primo Consiglio della nuova Amministrazione, andato in scena mercoledì sera, è servito essenzialmente per espletare i vari adempimenti di legge, a partire dall’esame delle condizioni di eleggibilità dei consiglieri e il giuramento del sindaco: «Un momento emozionante e importante per chi, come noi, crede nelle istituzioni e nell’ordinamento democratico. Ufficialmente iniziamo oggi quest’avventura, anche se la macchina del Comune non si è mai fermata. Il mio ringraziamento va a tutti coloro che ci hanno votato, ovviamente, ma anche a coloro che hanno votate le altre liste: il sindaco deve essere, e lo sarà, il sindaco di tutti. Grazie a chi mi ha accompagnato in questa avventura, e ai consiglieri di opposizione che, sono certo, faranno egregiamente il loro lavoro. E grazie anche alle nostre famiglie, che ci hanno sopportati e supportati in campagna elettorale e dovranno farlo ancora per i prossimi cinque anni».

«Ringrazio anche io chi ci ha dato fiducia e ci ha permesso di essere in Consiglio – ha aggiunto Cargnino – Non è la mia prima volta in Amministrazione, ma il Consiglio di insediamento è sempre un’emozione particolare. Saremo un’opposizione collaborativa, il che non vuol dire che approveremo tutte le proposte che arriveranno in questa assemblea, ma quando ci saranno temi che condivideremo, non avremo difficoltà a dare il nostro voto favorevole». Esordio in Consiglio per Antonio Alberto Mundi, consigliere di Fratelli d’Italia: «Ho apprezzato le parole del sindaco e del consigliere Cargnino. Come capigruppo abbiamo già avuto modo di incontrarci e sono stati incontri caratterizzati da spirito collaborativo da parte di tutti i partecipanti. Credo sia un buon punto di partenza».

opposizione e un assessore Res
LEGGI LE ALTRE NOTIZIE DI:
spot_img
spot_img
spot_img
spot_img
spot_img