mercoledì 10 Agosto 2022

redazione@obiettivonews.it - 342.8644960

spot_img

Direttore Responsabile: Magda Bersini

VOLPIANO – Un gradito ritorno: Beppe Gandolfo, martedì 7, in Polivalente

Presenterà la sua ultima fatica letteraria “Un anno in Piemonte - 2021”

VOLPIANO – Un gradito ritorno per la piazza di Volpiano. Martedì 7, dalle 21, in Polivalente, il giornalista Beppe Gandolfo, dialogando con Emanuele De Zuanne, presenterà la sua ultima fatica letteraria “Un anno in Piemonte – 2021”, incentrato sui fatti che hanno caratterizzato la nostra regione nel corso dell’anno. Una fortunata serie di volumi, iniziata nel 2002: da allora, anno dopo anno, ha riassunto nelle sue pagine fatti, nomi, numeri che hanno interessato il Piemonte.

Gandolfo è il corrispondente per Piemonte e Valle d’Aosta per le testate del gruppo Mediaset, e vanta al suo attivo numerosi libri di cronaca, nonché il premio Selezione Bancarella Sport con “Il mio Toro, la mia missione”, scritto con don Aldo Rabino.

«Se per il 2020 ci eravamo detti che era stato un anno che non avremmo mai dimenticato – spiega – per questo 2021 possiamo cominciare a dire che, anche per il Piemonte, è stato l’anno della ripartenza. Grazie al vaccino anti Covid l’incidenza del terribile virus è stata di gran lunga inferiore all’anno precedente: lo dicono i numeri, le statistiche ma anche le terapie intensive degli ospedali che hanno ripreso a funzionare con regolarità, insieme al calo relativo dei dati complessivi sulle persone infettate e sulle vittime. Ma segnali positivi sono anche arrivati dalla ripresa dell’economia, in quasi tutti i settori a cominciare dal turismo che ha messo in luce come il Piemonte sia una delle mete più ambite dai visitatori di prossimità, anche grazie al Salone del Libro e a manifestazioni come Cheese dove è tornata la presenza del pubblico. Insomma, un anno in cui la nostra regione ha cercato di ripartire. E noi cerchiamo di raccontarlo in questo “Un anno in Piemonte – 2021”, come facciamo ormai da vent’ anni con passione, impegno, fedeltà ai fatti. Ma soprattutto con amore per questa terra e per la sua gente».

LEGGI LE ALTRE NOTIZIE DI:
spot_img
spot_img
spot_img
spot_img
spot_img